0

Turismo: la I Municipalità di Napoli inaugura gli Infopoint

0
0


Napoli: città di santi, poeti e…turisti. Meta d’eccellenza del Grand Tour nel 1600, oggi la città vanta una rinascita, soprattutto in ambito culturale. Certo, nel tempo sono cambiate le esigenze: chi arriva si ferma magari solo qualche giorno e ha necessità di sapere bene cosa vedere e in che modo, evitando lunghe file tra musei e giardini o concedendosi piacevoli soste gastronomiche in posti di sicuro appeal.

 

Infopoint: Napoli si conferma meta ideale per il turismo

 

 

Proprio per offrire al pubblico dei servizi efficienti e una comunicazione puntuale delle tante iniziative sparse sul territorio, la Prima Municipalità del capoluogo partenopeo ha attivato un nuovo servizio di Infopoint turistici: “Realizzati in via sperimentale per 2 mesi sino al 20 Gennaio” – hanno dichiarato il Presidente Francesco de Giovanni ed il Presidente della Commissione Cultura e Turismo, Iris Savastano – “sono dislocati sul territorio della Municipalità nell’ambito di una iniziativa sviluppata insieme all’Ente Bilaterale del Turismo e l’Università Federico II di Napoli”.

Le strutture, gradevoli e di basso impatto, sono posizionate presso lo stazionamento “Citysightseein” in Via Filangieri di Candida Gonzaga, all’ingresso del Borgo Marinari, in Piazza Trieste e Trento all’altezza del bar Gambrinus, in piazzetta Santa Caterina a Chiaia e presso i gradini d’ Andrea in via Filangieri. “Gli Infopoint” – proseguono i due esponenti della Municipalità – “sono presidiati da studenti universitari in tirocinio, e forniscono mappe della città, volantini ed informazioni a 360 gradi sulle opportunità turistiche che Napoli offre”.

Un’idea importante, in vista delle prossime festività natalizie che vedranno riversarsi – in special modo nel quartiere Chiaia, noto punto di ritrovo per lo shopping campano – migliaia di visitatori. “Ringraziamo la professoressa Valentina Della Corte dell’Università Federico II ed il dottore Ettore Cucari dell’Ente Bilaterale del Turismo” – hanno concluso de Giovanni e Savastano – “per la preziosissima collaborazione. Siamo convinti che questo sia un primo passo per costruire un turismo consapevole e di qualità in città, grazie anche alla forza che scaturisce quando le istituzioni collaborano tra loro”.

Ornella d'Anna Giornalista con un’insana passione per carta e penna, racchiude in sé tutte le contraddizioni delle donne: precisina e decisamente impulsiva, sa essere anche dolce (sforzandosi); a volte le piacerebbe tornare ai 15 anni, poi si guarda attorno e si scopre molto innamorata di ciò che ha: un marito stupendo, una figlia da strapazzare di baci e una famiglia fortissima. Adora le sue due gatte, i tramonti greci e la pasta poco cotta… ma odia le “minestre riscaldate”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *