Abbronzatura persistente, brevi consigli beauty

0
0


L’estate sta finendo e cresce il timore di perdere quel colorito ambrato che faticosamente abbiamo cercato di raggiungere al sole. Per conservare l’abbronzatura, basta seguire al rientro in città piccole regole beauty.

 

 

Abbronzatura duratura, ecco come fare

 

 

Il beauty addict post vacanziero suggerisce di prenderci cura della pelle impegnandoci a preservare gli effetti della tintarella, evitando che la pelle scolorisca. Adottando la giusta beauty routine, l’abbronzatura può durare.

E’ vero che melanina ha bisogno di 3 giorni per fissarsi sulla pelle, ma se non viene stimolata nelle 3 settimane successive alla tintarella, rischia di non perdurare. Il ciclo cellulare delle pelle con l’abbronzatura dura 21 giorni. Pochi sanno che l’abbronzatura è una difesa della pelle dai raggi UVB, ed è perciò una condizione transitoria, non permanente, che spesso fa desquamare l’epidermide.

Per mantenere l’abbronzatura è bene sapere che la doccia non va demonizzata. Sono infatti i cattivi detergenti usati, spesso aggressivi, a compromettere la durata del nostro colorito ambrato. Al ritorno dalle vacanze, è dunque opportuno usare bagnodoccia “dolci”, ricchi di oli e creme idratanti.

Per ravvivare il colorito si può fare un bagno in acqua tiepida con abbondante tè nero. Naturalmente l’idratazione quotidiana, con un doposole al burro di karitè o una crema idratante a base di acido ialuronico due volte al giorno, al mattino e alla sera, eviterà la desquamazione della pelle.

L’uso di oli dopo bagno da applicare sulla cute umida o in alternativa le creme idratanti, si possono utilizzare per prolungare l’abbronzatura. Via libera anche agli autoabbronzanti che continuano a stimolare la melanina.

Il classico gommage da praticare una volta alla settimana senza però guanti di crine, aiuterà inoltre a tenere vivo il colorito che altrimenti risulterebbe grigiastro.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *