vaza
vaza2
flowe party
flower party2
flower party3
floer party4
0

Abiti e accessori artigianali: il “Flower Party” del gruppo Connessioni Creative

0
0


Si è ispirato ai colori e alle atmosfere dell’estate il nuovo appuntamento con il gruppo femminile Connessioni Creative che, a Napoli, ha dato vita al cocktail party “Summer Connection”: nella splendida location di Villino Manina, al Vomero, le artiste hanno reinterpretato, ciascuna a modo suo, il tema portante della serata, i fiori.

L’evento, accolto con grande favore dal pubblico, è stato l’occasione giusta per ammirare il meglio del Made in Italy campano: le creazioni, infatti, tutte rigorosamente artigianali, hanno offerto lo spunto per acquistare accessori unici e ricercati in vista delle vacanze. Tantissimi i materiali utilizzati dalle creative: dai bijoux con prodotti di riciclo a quelli realizzati con la tecnica del decoupage pittorico, dalle ceramiche per arredare la casa in stile “summer” alle lampade ready-made, dagli abiti sartoriali fino agli esclusivi ed unici sapori, profumi e capacità nutrizionali delle autentiche albicocche vesuviane (antiche varietà Vitillo, Portici e Pellecchielle dell’Azienda Sapori vesuviani di Pasquale Imperato) con fresca e minerale falanghina del vulcano di Roccamonfina (Le Torelle Emanuele Guardascione) dell’agrimercato di Campagna Amica.

 

Flower Party: stile ricercato e bon ton

 

“Abbiamo scelto questo posto perché è qui che abbiamo cominciato la nostra collaborazione e ci sembrava giusto chiudere sempre qui la prima fase di lavoro, in vista dello stop estivo” – ha esordito la fashion designer Eleonora Esposito – “Un anno che, per noi, è stato particolarmente ricco di opportunità: quando abbiamo iniziato, provenendo tutte da esperienze diverse, non sapevamo come sarebbe andata. Invece eccoci, ciascuna con la propria individualità ma con la voglia di camminare ancora insieme”. Tra stoffe, pizzi e lavorazioni particolari, il target al quale fanno riferimento le artiste è medio-alto: “Stiamo pensando di partecipare anche a qualche fiera di settore ma sempre tenendo presente che i nostri lavori non sono commerciali, si rivolgono a chi intende prediligere l’originalità. Il nostro punto di forza, poi, è la differenziazione di prodotto: chi ci sceglie sa che da noi può trovare di tutto, dagli oggetti per la casa al look giusto per ogni occasione”, ha aggiunto Gabriella Gitto, che ha esposto abiti sartoriali di alta classe.

Originalità che si impone in maniera chiara tra gli stand. Come quello di Sara Liberti che, dopo una laurea in chimica, ha ben pensato di creare VAZA,  accessori realizzati con materiali alimentari: “Lavoro essiccando i prodotti oppure, in casi particolari, mescolandoli con la resina: in quest’anno ho dato vita ad oggetti in sughero ed uva, ispirati la vino, ma anche a bouquet di popcorn o di chicchi di caffè. Ci vuole passione e tanta pazienza, ma alla fine sono felice dei risultati”.

Il gruppo Connessioni Creative è composto anche da: Doriana Napoli, Elena Manocchio, Maria Leone, Maria Euridice Grassi, Gabriella Ricci, Monica Iacapraro,  Paola Cirino, Raffaela Pastore.

Ornella d'Anna Giornalista con un’insana passione per carta e penna, racchiude in sé tutte le contraddizioni delle donne: precisina e decisamente impulsiva, sa essere anche dolce (sforzandosi); a volte le piacerebbe tornare ai 15 anni, poi si guarda attorno e si scopre molto innamorata di ciò che ha: un marito stupendo, una figlia da strapazzare di baci e una famiglia fortissima. Adora le sue due gatte, i tramonti greci e la pasta poco cotta… ma odia le “minestre riscaldate”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *