0

Adolescenti, quale dialogo è possibile? Due libri vi spiegano come fare

0
0


Chiunque abbia – o abbia avuto – un adolescente per casa lo sa bene: non si sa mai come rapportarsi con lui/lei e tutte le parole sembrano essere sempre sbagliate. Sono loro degli “alieni” o sono gli “adulti” sbagliati? Nessuna delle due risposte è corretta, perché è semplicemente questione di modalità di dialogo. Una buona comunicazione, in qualsiasi ambito ed a qualsiasi età, permette infatti di ottenere molti più risultati che non urlando e sbraitando, tanto per fare un esempio. Ma come è possibile riuscire in ciò, specialmente con i giovanissimi?

Ecco un paio di proposte di libri selezionate per voi da Ladyo:

Questa casa non è un albergo! Adolescenti: istruzioni per l’uso di Alberto Pellai è un grande classico sul tema: partendo dal presupposto che tenere a bada le emozioni di fronte a “camerette che sembrano campi di battaglia e a piccoli sconosciuti più attenti ai loro sms rispetto a quanto gli stanno dicendo mamma e papà” è cosa pressoché impossibile,anziché urlare esasperati “Questa casa non è un albergo!” è più costruttivo appellarsi ad altri suggerimenti, spiegati dall’autore che è anche psicoterapeuta dell’età evolutiva. “In questo percorso, gli spunti di riflessione offerti dalle lettere di altri genitori in difficoltà, dai libri e film consigliati, dai test di autoanalisi e dalle pratiche checklist di fine capitolo (con le “cose che fanno bene”, e quelle “da evitare”) propongono chiavi di lettura della propria situazione familiare e una mappa per ridefinire i nuovi confini della relazione genitori/figli”, si legge nell’introduzione . Grazie a tutti questi elementi, il manuale si trasformerà in una sorta di libro-diario che, giorno per giorno, vi guiderà verso un rapporto più sereno con qualunque under 18 vi circondi!

pellai

Se invece i guai sono iniziati con l’ingresso alle scuole medie, allora Katia Provantini ha le risposte per voi: Scuola media: manuale per la sopravvivenza. Cosa occorre sapere per non farsi travolgere è infatti il libro con cui la Psicologa, esperta in problematiche evolutive con particolare riferimento alle difficoltà scolastiche e dell’apprendimento, ha deciso di venire in aiuto alle tantissime coppie di genitori disperate, raccontando loro “le trasformazioni e le difficoltà che spesso i ragazzi di 10-13 anni si trovano ad affrontare nel periodo della scuola media: dalle tappe del percorso di crescita adolescenziale alle caratteristiche del nuovo contesto scolastico, passando per il bullismo, i compiti a casa, i pregi e i difetti delle nuove tecnologie e dei social network, sino alla fatidica scelta della scuola superiore”, come promette la copertina. Ed è veramente quello che si trova anche tra le pagine del testo, costituendo così un validissimo aiuto per tutti i genitori alle prese con problematiche simili.

provantini

Emanuela Zanardini Studia lettere in università e lavora con i bambini. Ama leggere e viaggiare per il mondo, anche se considera come "casa" sua l'Inghilterra, dove sogna di potersi trasferire in futuro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *