0

Arrivederci a Franca Sozzani, la signora della moda italiana

0
0

Se n’è andata ieri all’età di 66 anni Franca Sozzani, storica direttrice di Vogue Italia, una delle donne più influenti nel mondo della moda.


Molti la definivano la Signora della moda italiana, forse perché oltre ad essere da 28 anni direttrice di Vouge Italia, e di tutte le riviste che ruotano intorno a Vogue, aveva profondamente influenzato il mondo della moda a livello internazionale e sicuramente era la più importante esperta del settore nel nostro paese. A lei si devono grandi nomi della fotografia odierna come Bruce Weber, Peter Lindbergh, Ellen von Unwerth e Paolo Roversi. Ha valorizzato tanti stilisti italiani come Gianni Versace e Giorgio Armani.

Ma ci si ricorderà di Franca Sozzani anche e soprattutto per le battaglie umanitarie – e non solo – che in questi anni ha portato avanti. Come le campagne di sensibilizzazione alla violenza domestica, all’AIDS o per la lotta al razzismo. Fu lei, ad esempio, a volere nel numero di luglio di Vogue del 2008 un servizio con modelle nere, accompagnando le immagini con editoriali che denunciavano il fenomeno del razzismo nel mondo della moda. Malata da tempo di cancro, Franca Sozzani è morta ieri nella sua casa milanese. La sua ultima apparizione pubblica risale allo scorso 5 dicembre quando a Londra, in occasione del British Fashion Council, ha ricevuto lo “Swarovski Award for Positive Change”, un ulteriore riconoscimento assegnatole per il suo impegno a rendere la moda un mondo più vario e inclusivo.

 

 

Dalla sua Vogue ad Anna Wintur, il mondo della moda le rende omaggio

 

 

La notizia è circolata in fretta e sui social sono tanti i messaggi di cordoglio arrivati dal mondo della moda e dell’editoria per rendere omaggio alla direttrice di Vogue Italia. A partire proprio dalla sua redazione, che ha dedicato l’homepage del sito al ricordo della propria direttrice. E poi Anna Wintur, la collega e amica, direttrice di Vogue USA. Destini uniti e incrociati per trent’anni quelli delle due direttrici, assunte nelle rispettive redazioni lo stesso mese dello stesso anno. Trent’anni di amicizia che la Wintur ha voluto ripercorre in lungo articolo memoriale: dai loro primi incontri “con riserva”, fino all’ultimo viaggio insieme a Londra.

E poi i grandi nomi della moda: da Maison Valentino, con un messaggio diretto da parte del direttore artistico della maison, Pierpaolo Piccioli; Donatella Versace, Elie Saab, la redazione moda del New York Times, Vogue Magazine e tanti altri ancora. La vita di Franca Sozzani, infine, è diventato un biopic diretto dal figlio Francesco e presentato alla scorsa Mostra del cinema di Venezia.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *