0

Audrey Nethery: la web star della Zumba che ha conquistato i social

0
0


È ormai diventata una vera star del web grazie alle sue performance su YouTube e su Facebook: è la piccola Audrey Nethery, l’inconfondibile bambina bionda nella quale tutti ci siamo imbattuti almeno una volta grazie ai social.
Audrey ha sei anni ed è affetta da una rara forma di anemia, detta di Diamond-Blackfan, che colpisce il midollo osseo e provoca delle anomalie congenite, incluse delle malformazioni all’apparato scheletrico. La bimba infatti non cresce velocemente come i suoi coetanei, inoltre deve sottoporsi frequentemente a delle trasfusioni di sangue affinché il numero di globuli rossi presenti nel suo sangue si possa riequilibrare.
Ma tutto questo non ha impedito ad Audrey di mettere da parte le sue passioni: ad un anno la mamma l’ha iscritta al suo primo corso di danza.
Poco dopo poi si è imbattuta nella zumba, innamorandosene follemente.

 

Dalle visualizzazioni su Youtube alle donazioni per la DBAFoundation

Grazie ai suoi genitori, Scott Nethery e Julie Haise, che la seguono nei corsi di zumba e riprendono le sue simpatiche performance, Audrey è diventata una star della zumba al punto da aprire la convention di zumba ad Orlando, in Florida.

Papà Scott le ha aperto un canale YouTube e una pagina Facebook dove pubblica i video della piccola mentre balla o canta (o fa entrambe le cose!).
Grazie alle migliaia di visualizzazioni la famiglia raccoglie numerosi fondi che sono interamente devoluti alla DBAFoundation per la ricerca di una cura per questa forma di anemia così rara. Nonostante tutto però Audrey cresce, seppur restando davvero piccina, felice e allegra, come dice il padre stesso: «Audrey is happy, loving, smart little girl who loves to dance, listen to music and collect dolls and stuffed animals. She is incredibly strong and leale an impression on everyone she meets.»
E grazie alla popolarità raggiunta sul web la piccola Audrey è riuscita a coronare un altro sogno: incontrare Taylor Swift, una delle sue cantanti preferite insieme a Bruno Mars, i Beatles e gli Iron Maiden.

Giulia Mirimich Amante della letteratura, aspirante giornalista con una passione smisurata per Parigi, i gatti e la pasticceria.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *