Home Raffaella Manzo

Raffaella Manzo

Raffaella Manzo
Psicologa-psicoterapeuta e docente a contratto presso l'Università del Molise, intreccia vari interessi nella clinica, nella formazione e nella ricerca.Lavora come libera professionista occupandosi, tra l'altro, di crescita personale. Innamorata della professione, nel (poco) tempo libero le piace viaggiare, leggere e tutto ciò che è legato alla creatività.

Alimentazione e sport: cosa scegliere per stare bene?

Raffaella Manzo 0
0
Il movimento e l’attività fisica rappresentano un elemento essenziale per il nostro organismo, sia per il benessere fisico che per il benessere mentale. I benefici psicologici dell’attività sportiva sono documentati e dimostrati. Praticare attività fisica, infatti, stimola da parte dell’organismo la produzione di endorfine, un gruppo di neurotrasmettitori prodotti dal sistema nervoso che agiscono come oppiacei […]

Bambini e sport: i consigli dell’esperto per mangiare bene

Raffaella Manzo 0
0
I bambini hanno bisogno di fare attività sportiva. Soprattutto nei primi anni di vita, perché è in questo periodo che si “deciderà” la loro composizione strutturale, muscolare ed adipocitaria, dell’età adulta. Gli sport aerobici di gruppo – spiega il dott. Vincenzo Quagliariello, dottore di ricerca in Medicina Traslazionale [settore fisiopatologico-oncologico]  e Nutrizionista – sono un’ottima scelta per aiutare […]

Conflitto al lavoro: come gestirlo (senza stress)

Raffaella Manzo 0
0
II conflitto è un’esperienza familiare e ben nota a chi lavora nelle organizzazioni e può essere definito come uno scontro di forze opposte rappresentate da: idee, risorse, interessi, competenze, capacità, desideri, bisogni. Anche se, intuitivamente, pensiamo che i conflitti dovrebbero essere evitati, essi fanno parte della relazione e le relazioni sono alla base di ogni […]

Come sviluppare l’ Intelligenza Emotiva

Raffaella Manzo 0
0
Negli ultimi anni, alcuni psicologi hanno considerato l’intelligenza che coinvolge le emozioni come “l’insieme di abilità che determinano un’accurata decisione, valutazione, espressione e regolazione delle proprie emozioni”. Lo statunitense Daniel Goleman si pose la seguente domanda: Come mai molte persone particolarmente intelligenti (con QI alto) molto spesso non ottengono risultati brillanti nella loro vita di relazione? […]

Aiuto, non so come studiare! La tecnica PQ4R per ricordare tutto

Raffaella Manzo 0
0
Studiare è un particolare tipo di apprendimento intenzionale in cui è richiesto di leggere attentamente il testo stesso al fine di comprendere e memorizzare le informazioni utili per eseguire una prova (Anderson, 1979). Un insieme strutturato e coordinato di strategie di studio costituisce un metodo di studio. Diversi sono i fattori che possono creare delle difficoltà […]

Il Bullismo in età evolutiva…cosa fare?

Raffaella Manzo 0
0
 Il bullismo è, in età evolutiva, infantile o adolescenziale, fenomeno equivalente a quello che, nel mondo del lavoro, si definisce mobbing, ossia (come dice Lorenz) come “quella serie di comportamenti messi in atto da animali per allontanare un individuo estraneo al branco o debole o malato oppure per scacciare l’animale che minacci il nido, nel […]

Perché i bambini hanno paura?

Raffaella Manzo 0
0
La paura è una sensazione che si prova in presenza, o al pensiero, di un pericolo reale o immaginario. Non è un problema ma un’esperienza comune a tutti gli essere umani, un’esperienza che suscita emozioni fisiche violente, desiderio di fuga o un’esplosione di adrenalina. La sensazione di paura può essere percepita durante un evento improvviso,  ad esempio […]

Dottoressa, mio figlio non sta mai fermo! L’iperattività nei bambini

Raffaella Manzo 0
0
Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività è caratterizzato da instabilità dell’attenzione con difficoltà di apprendimento e da una attività motoria eccessiva, da impulsività ed aggressività, denominata “instabilità psicomotoria”, “minimal brain disease” e “minimal brain dysfunctiol”. E’ più frequente nel sesso maschile. Viene diagnosticato il più delle volte dopo l’inizio della scuola, cioè dopo 6-7 anni. In […]

Bimbi in “crisi”: si risolvono così!

Raffaella Manzo 0
0
Nell’affrontare una situazione critica è una abitudine comune utilizzare una prospettiva razionale, ossia cercare la causa o l’origine del problema. Eppure molti problemi umani, relazionali e psicologici sono fenomeni legati a più variabili, risentono dell’influenza dell’interazione tra le persone e possono essere originati da diversi fattori, difficili da isolare uno ad uno.   Crisi nel […]