0

Bambina allevata da un branco di scimmie: Mowgli esiste

0
0


‘Il libro della giungla’ non raccontava fandonie. Non raccontava solo una fiaba, ma pura realtà. Nella foresta dell’Uttar Pradesh una bambina di otto anni è stata allevata tra animali da un branco di scimmie. A trovarla allo stato brado con i suoi amici a quattro zampe, è stata la polizia indiana. La piccola sembra così riportarci di punto in bianco nei romanzi di Kipling.

 

 

Piccola Mowgli trovata nelle foreste indiane

 

 

L’hanno scoperta mentre si aggirava nuda nella foresta, correndo da un albero all’altro, coperta da un branco di scimmie pronte a farle da scudo. A riportare la notizia è stata l’agenzia di stampa Ani. L’episodio accaduto circa due mesi fa, è avvenuto nella Riserva Naturale di Katarniaghat, dove un ufficiale di polizia in pattugliamento, ha spalancato gli occhi per lo stupore.

Il vice-ispettore Suresh Yadav, protagonista dell’insolita vicenda, si è avvicinato alla bambina scorta in lontananza. In atto di difesa, la piccola e i primati, alla vista dell’essere umano, hanno reagito emettendo grida. Senza spaventarsi l’ufficiale si è fatto strada tra le scimmie prendendo con sè la piccola, per poi portarla in un ospedale locale.

La bimba è stata subito sottoposta a cure mediche. Il dottor D.K. Singh, responsabile della struttura sanitaria, ha riscontrato nella paziente comportamenti animaleschi. La piccola, secondo quanto riferito in una conferenza stampa ufficiale, mangia senza utilizzare le mani, preferisce camminare a quattro zampe appoggiandosi su mani e piedi, non parla, ma comunica esclusivamente con suoni gutturali.

La degenza ospedaliera l’ha però indotta ad assumere dopo settimane, una posizione prevalentemente eretta; lo stato di salute è notevolmente migliorato, ma Mowgli in gonnella ha ancora paura del contatto con l’essere umano, tanto da essere indotta alla fuga se qualcuno le si avvicina.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *