0

Barbie sfila alla Milano Fashion Week 2016

0
0


E’ l’icona fashion per antonomasia. Barbie diventa protagonista dell’edizione 2016 della Milano Fashion Week. Gli stilisti hanno disegnato una collezione ad hoc per la bambola della Mattel.

 

 

Barbie, star alla Milano Fashion Week

 

 

L’edizione 2016 della vetrina di moda milanese, oltre ad accogliere star, top model e cantanti, omaggia perfino la Barbie, cucendole addosso un suo guardaroba personalizzato. Dieci stilisti le hanno disegnato un look esclusivo, con tanto di accessori abbinati. La Fashion Doll diventa così modella per una settimana.

L’idea di produrre dieci bambole con altrettanti look inediti di grandi firme della moda, è venuta al team creativo del Design Center di Mattel a El Segundo. L’edizione unica della bambola ha coinvolto nello specifico del progetto: Lorenzo Serafini per Philosophy, Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi per Fay, Arthur Arbesser per Iceberg, Veronica Etro per Etro, Alessandra Facchinetti per Tod’s, Peter Dundas per Roberto Cavalli, Massimo Giorgetti per Pucci, Sebastien Meyer e Arnaud Vaillant per Courreges, Alessandro dell’Acqua per Rochas e Salvatore Ferragamo.

La bambola diffusa sul mercato con tre tipi di corporatura (small, medium e curvy), e sette tipi di colore di pelle, alla settimana della moda milanese veste il sogno di ogni donna: avere delle creazioni esclusive e su misura. Ogni stilista ha adattato un outfit della propria maison in versione miniatura, badando perfino a trucco e parrucco della Barbie da abbigliare.

Le 10 one of a kind doll sfilano per i collezionisti, a Palazzo Morando già dal 21 settembre 2016, interpretando così il gusto del global Fashion. La bambola bionda da sempre interpreta le nuove tendenze del costume e della società. Simbolo della bellezza, si conferma ambasciatrice della moda anche nella stagione 2016-2017. Su di lei infatti sono state create nuove edizioni e mostre, perché la Barbie è social e destinata ad essere un mito senza tempo.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *