body positivity week
belle con i muscoli7
belle con i muscoli6
belle con i muscoli5
belle con i muscoli4
belle con i muscoli3
belle con i muscoli2
belle con i muscoli1
belle con i muscoli

Belle con i muscoli: le sportive indiane contro lo stereotipo di femminilità

0
0


“Non ti allenare troppo, ti verranno i polpacci da uomo”. Almeno una volta nella vita vi sarete sentiti fare simili raccomandazioni da mamme, nonne preoccupate per la vostra femminilità messa a dura prova da allenamenti e palestre. E almeno una volta nella vita avrete sorpreso qualcuno a osservare come fenomeno da baraccone la ragazza dagli addominali e i bicipiti pronunciati in sala attrezzi. Ma chi decide cosa è femminile e cosa no? Chi sceglie che un corpo esile, con i muscoli appena accennati e le curve accentuate sia più “da donna” di uno con i muscoli ben in vista?

Chiedetelo alle modelle del numero di maggio di Elle India che hanno deciso di rinunciare a qualsiasi timidezza in sala allenamento, hanno fatto fuori qualsiasi stereotipo di femminilità e si mostrano assolutamente fiere dei loro corpi scolpiti a suon di bilanciere e pesi.

 

Orgogliose in un corpo scolpito dal bilanciere: così si annientano pregiudizi e commenti negativi

 

Tra loro c’è Bani, 28 anni, attrice, che dice di amare il suo aspetto e che non le manda a dire a chi considera i suoi muscoli un po’ troppo: “non è carino dirmi di fermarmi. Il corpo può fare sempre di più se si mettono a tacere i dubbi e si rimane focalizzati”. Nilparna, invece, è un’istruttrice in palestra e dice di dovere al suo corpo “l’essere la versione migliore di me stessa”. Natasha viene dallo yoga e non ha mai smesso di sentirsi donna “nonostante le mie curve, i miei muscoli”. E a farle eco c’è Navreet che, addirittura, dice di sentirsi “glam solo durante le competizioni”.  Le testimonianze più forti, però, sono di chi ammette di aver dovuto imparare a ignorare i commenti degli altri, specie sui social dove complice l’anonimato si fanno vere e propri offese e specie se, quei commenti negativi, vengono dalla persona che ami. Per tutte, comunque, dagli scatti su Elle trapela solo l’orgoglio per il proprio corpo scolpito dagli allenamenti e la voglia di sentirsi belle e in armonia con sé stesse.

Non è un caso, del resto, che il servizio arrivi durante la Body Positivity Week, la settimana voluta tra gli altri da BuzzFeed per esplorare e celebrare il corpo e il rapporto spesso complicato che abbiamo con esso. “Dando spazio a cosi tante voci diverse speriamo di rappresentare anche persone che spesso sono lasciate fuori dalla narrativa dei media mainstream e fornire a chiunque delle risorse per iniziare un viaggio alla scoperta del proprio corpo” –scrivono dalla testata a proposito degli obbiettivi di una settimana di positività verso il corpo.

Virginia Dara Siciliana di nascita, milanese e ora un po' romana di adozione. Le piace pensare di essere i libri che ha letto, la musica che ha ascoltato, i posti in cui ha vissuto, le persone che ha incontrato. Blogger da sempre e da anni collaboratrice freelance presso diverse testate online. Crede profondamente nel potere curativo della scrittura (e spera di poterne anche vivere!).

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *