0

“Bibbidi Bobbidi Bu!”: un libro insegna ai più piccoli la “magia” dell’autoproduzione

0
0


Come impegnare i vostri bambini nei lunghi e interminabili pomeriggi d’estate? Specie se siete rimasti in città e, no, non volete imporre loro fin da subito i compiti per le vacanze, potreste aver bisogno di tante idee (ed energie!) per far sì che non si annoiano. Un’alternativa al solito pomeriggio al parco giochi o alla merenda tra amichetti arriva da “Bibbidi Bobbidi Bu!”, il nuovo libro “magico” sull’autoproduzione di Stefania Rossini (Terra Nuova Edizioni).

bibbidi bobbidi bu libro autoproduzione
“Bibbidi Bobbidi Bu!”, Stefania Rossini, Terra Nuova Edizioni

Molti adulti ormai si sono convinti, infatti, dell’importanza di produrre da sé quello di cui si ha bisogno: non si tratta solo di risparmiare, si tratta di rispettare l’ambiente, evitare gli sprechi e intraprendere uno stile di vita quanto più sostenibile possibile. Perché, allora, non cominciare a farlo da piccoli? Le 79 attività di “Bibbidi Bobbidi Bu!”, tutte rigorosamente da fare con oggetti che si possono facilmente trovare in casa, insegnano così ai più piccoli l’arte del fai da te, stimolando la creatività e la capacità di trovare soluzioni low-cost (e dell’ultimo minuto!) alle più comuni esigenze quotidiane. Qualcuno, per esempio, ci invita a una festa di compleanno e noi non abbiamo fatto in tempo a pensare a un regalo? In casa ci sono così tanti oggetti che possono diventare un regalo perfetto e, per di più, unico e personalizzato: calzini e fiori secchi diventano sacchettini profumatori o, ancora coi calzini, si potrebbe provare a realizzare un originalissimo pupazzo.

 

La “magia” buona che insegna ai più piccoli a risparmiare e fare affidamento su se stessi

 

 

Il segreto? Per coinvolgere i più piccoli e convincerli alle gioie delle attività manuali, sta nel trasformare tutto in una “magia”. Una formula – quel “Bibbidi Bobbidi Bu!” del titolo- e l’atmosfera giusta, insomma, sembra suggerirci Stefania Rossini, trasformano anche il più semplice “lavoretto” fai da te in un’esperienza magica per il bambino. Il tutto senza dimenticare l’intento educativo dell’autoproduzione. Non si tratta solo di imparare nozioni tecniche, anche se, sì, con l’ultima parte del libro potrete insegnare al vostro bambino tutto quello che serve per far crescere un piccolo orto in balcone, cucinare manicaretti per le feste o usare quello che si ha a casa come rimedio naturale per gli acciacchi della salute e non solo. Si tratta soprattutto di imparare il rispetto per la natura e l’ambiente, a partire dai piccoli gesti, e uno stile di vita sano: tutti gli ingredienti delle “pozioni” di “Bibbidi Bobbidi Bu!” sono del resto naturali e sicuri e tra le primissime indicazioni dell’autrice, le “regole” del gioco, c’è quella di leggere attentamente le etichette. Ma, come ogni attività che metta in gioco fantasia e creatività, “Bibbidi Bobbidi Bu!” è anche un viaggio alla scoperta di se stessi: senza la propria energia, del resto, persino qualsiasi magia dell’autoproduzione sarebbe impossibile!

Virginia Dara Siciliana di nascita, milanese e ora un po' romana di adozione. Le piace pensare di essere i libri che ha letto, la musica che ha ascoltato, i posti in cui ha vissuto, le persone che ha incontrato. Blogger da sempre e da anni collaboratrice freelance presso diverse testate online. Crede profondamente nel potere curativo della scrittura (e spera di poterne anche vivere!).

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *