0

Birmingham, ragazza subisce doppio stupro in un’ora

0
0


Inghilterra dei paradossi. Martedì scorso, una ragazza è stata vittima di un duplice stupro nei pressi della stazione di Witton. La giovane di quindici anni è stata violentata da due uomini diversi nell’arco di un’ora.

La vicenda terrificante è che il secondo stupratore inizialmente si era palesato come uomo che intendeva aiutare la giovane, alleviando il trauma della prima violenza subita.

 

 

Stupro reiterato ai danni di una quindicenne, la vicenda a nord di Londra

 

 

Due volte bersaglio di malintenzionati e abusatori. Una quindicenne residente a Birmingham si trovava in una parte poco frequentata della stazione di Witton, a pochi passi dallo stadio dell’Aston Villa. Avvicinata da un losco individuo, è stata violentata dallo stesso. Conservando un minimo di lucidità, nonostante lo stato di shock, la ragazza è riuscita a raggiungere il centro strada.

Gli investigatori hanno ricostruito nell’immediato l’accaduto. Secondo quanto divulgato dai media locali la quindicenne aggredita era sfuggita al primo stupratore, chiedendo aiuto ad un’auto di passaggio. Alla guida c’era un uomo che l’ha fatta subito salire preoccupandosi apparentemente dello stato della ragazza, evidentemente in agitazione.

Fingendo di soccorrerla, il conducente della vettura su cui la quindicenne era a bordo ha poi approfittato del frangente, abusando di lei. L’adolescente è caduta in una ulteriore trappola che l’ha devastata psicologicamente.

Vittima di due uomini definiti “il gatto e la volpe”, la ragazza di Birmingham versa attualmente in uno stato psicologico disastroso. L’intensità emotiva della giovane è seriamente compromessa. Il caso lascia pensare all’incolumità femminile in giro per le grandi metropoli, spesso intaccata da uomini senza scrupoli che, non vedendo sorveglianza nei paraggi, approfittano della malcapitata di turno. Il fenomeno dello stupro da branco o reiterato diventa preoccupante e non risulta purtroppo essere in calo.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *