0

Buon Compleanno Laura, 56 candeline per la presidente della Camera

0
0


Giornata di festeggiamenti per Laura Boldrini, la presidente della Camera dei Deputati, nata il 28 aprile. Oggi la lady della politica italiana compie 56 anni e li osserva a spalle larghe, in barba alle critiche che da sempre la investono.

Paladina dei diritti delle donne e della loro legittimazione intellettuale, la Boldrini dagli anni Novanta ad oggi è spesso stata in prima fila per sostenere chi non ha voce. Da ex giornalista che muove i primi passi in tv, sfrutta i media per parlare di violenza di genere, profughi e guerre civili.

 

 

Laura Boldrini, 56 anni per la donna che lotta per i diritti umani

 

 

E’ la donna definita da molti “buonista”. Laura Boldrini però ne ha fatta di carriera. Da indipendente del gruppo SEL (Sinistra Ecologia Libertà) viene eletta in Parlamento e poi proposta alla presidenza di Montecitorio, sfoggiando uno spirito indomito già nel giorno del suo insediamento alla Camera, avvenuto il 16 marzo 2013.

Sostenitrice delle battaglie scomode, facilmente viene bersagliata dai media e dai colleghi, ma indenne Laura attraversa tutto e dedica i suoi successi alle donne quando il 14 luglio 2016 inaugura a Montecitorio la sala per le protagoniste delle istituzioni pubbliche italiane, anticamera della Sala della Regina costellata di ritratti di donne che hanno segnato la nostra Repubblica.

Con la frase: “Ragazze, specchiatevi nella vostra storia”, Laura accende i riflettori sul gentil sesso e poi passa alla lotta al cyberbullismo, alle bufale on line, insieme alle discriminazioni di genere, all’omofobia e alla xenofobia.

Denunciando gli insulti sessisti di cui lei stessa è spesso vittima, promuove un linguaggio sulla politica di genere, invitando all’uso di parole quali “la sindaca, la presidentessa”, che danno valore al genere femminile. Per continuare a fare da sprone al gentil sesso, promuove una politica di difesa per le vittime di violenza di genere e in prima persona a Montecitorio espone un drappo rosso a sostegno della causa.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *