Calze a rete, nuovo trend di primavera

0
0


La calza come accessorio imprescindibile. Il modello a rete torna alla ribalta e rientra nei cassetti delle donne. La calza a rete sarà ufficialmente protagonista della primavera-estate 2017. Ad indossarla e condividerla sui social sono state già le star come Kim Kardashian, Kendall Jenner e Bella Hadid che hanno divulgato i loro scatti social con gambe ben in mostra.

 

 

Calze a rete, come indossarle

 

 

Le star le scelgono e danno perfino consigli su come abbinarle a primavera facendo di esse un capo moda. La calza a rete non va più messa in vista solo sotto abiti con spacco, longuette o abiti da sera, relegata alle occasioni “mondane” o, addirittura, associata ad un concetto di donna antico, maliziosa e ‘civettuola’. Oggi, in modo più versatile, si può indossarla sotto pantaloni e jeans. Va però portata a vita alta, così che si veda sbucare sotto i pantaloni.

Da abbinare a crop top e maglie trasparenti, per renderle ben visibili, i collant a rete presuppongono ai piedi sandali o décolleté per farli ammirare. Che siano seducenti già lo si sapeva: basti pensare che la stessa Elizabeth Taylor le ha indossate di continuo dagli anni Cinquanta in poi, ispirando poi le pop star come Madonna e Beyoncé. Nel tempo dal nero sono passate ad assumere colorazioni diverse come bianco, carne, tortora, fino ad arrivare alla produzione in tinte pastello come rosa e verde acqua, smorzando l’appeal fortemente erotico insito in esse.

Questo tipo di collant, orgogliosamente sexy, è sempre stato simbolo di femminilità. Dalla micro rete al modello maxi e classico, la calza a rete ha sempre assecondato gusti e modi di essere di ogni donna. La moda però si evolve e sperimenta ed ecco che  la designer newyorkese Lirika Matoshi ha deciso di osare proponendo addirittura calze a rete colorate sì, ma decorate da applicazioni e ricami ben in vista, per le ladies più romantiche.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *