Cellulite: quanti i falsi miti?

0
0


Eterna nemica delle donne, la cellulite non è solo un inestetismo della pelle, ma è una vera e propria patologia attorno alla quale girano tanti (troppi) luoghi comuni assolutamente da sfatare.
Innanzitutto occorre sapere che la “panniculite edemo-fibro-sclerotica” (questo il termine medico che indica la patologia) non è altro che un’alterazione del tessuto adiposo sottocutaneo. Colpisce prevalentemente il sesso femminile, manifestandosi con gonfiori e “fossette” localizzati nella zona tra cosce e glutei. Il primo mito da sfatare su questo comunissimo disturbo, che non risparmia neppure molte bellissime di Hollywood è che non dipende solo dal peso. È vero che le donne in sovrappeso sono maggiormente portate ad avere cellulite, ma può succedere che anche una donna normopeso o magra abbia dei problemi di cellulite, poiché questa è causata dal ristagno dei liquidi e non dall’eccesso di grasso come spesso, erroneamente, si crede. Un’altra credenza riguarda l’età delle donne affette da cellulite. Spesso si crede infatti che fino all’età adulta si sia esenti da questo problema, ma la cellulite non ha età e potrebbe comparire benissimo all’inizio dell’adolescenza!
In commercio esistono poi moltissime creme che millantano risultati miracolosi, ma anche qui occorre fare una precisazione. Nessuna crema anti cellulite risolverà il vostro problema e se credete che ciò accada, state spendendo inutilmente dei soldi. Le creme contro la buccia d’arancia, se usate in maniera costante, possono alleviare il problema e migliorare un po’ la situazione, ma non lo risolveranno mai completamente, poiché stiamo parlando di un disturbo sottocutaneo e quindi resistente ai semplici trattamenti topici. Stesso discorso per i rimedi fai da te, i quali non sono solo ancor meno efficaci delle creme, ma potrebbero addirittura peggiorare la situazione.

 

Cellulite: i rimedi migliori

 

Arrivate a questo punto, molte donne saranno probabilmente disperate, ma se è vero che la cellulite non è un problema che va via facilmente (neppure una liposuzione risolve completamente, poiché tende a rigenerarsi) è altrettanto vero che esistono dei metodi che migliorano il problema e lo rendono “sopportabile”. Uno dei più efficaci è il massaggio drenante. I massaggi su quella zona, se praticati regolarmente, migliorano la circolazione linfatica e venosa e quindi attenuano di molto il problema. Altro metodo, stavolta meno costoso, alla portata di tutte e che dovrebbe riguardare tutte le donne e non solo quelle che lottano contro la cellulite è quello della “prevenzione”. Per prevenire la comparsa di cellulite bisogna favorire il ricambio di liquidi quindi innanzitutto bere molto, non solo acqua ma anche succhi di frutta e tisane. Si anche a frutta e verdura poiché ricchi di acqua mentre da eliminare o almeno limitare al minimo gli alimenti molto salati e i fritti.
In ultimo, è bene ricordare che proprio perché stiamo parlando di un disturbo comunissimo è meglio non esagerare e “fissarsi” troppo. È vero che a livello estetico la cellulite non è il massimo, ma è altrettanto vero che nessuna è perfetta e qualche piccolo difetto non necessariamente vi rende meno apprezzabili!

Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *