0

Cenone di Capodanno: bollino verde con il menù consigliato dal Ministero della Salute

0
0


Non c’è nottata di San Silvestro che si rispetti senza cenone e brindisi in compagnia. Ma se neanche l’ultimo dell’anno volete rinunciare a leggerezza e salute, il Ministero della Salute ha pensato a un menù che fa per voi. Piatti semplici, adattabili alle esigenze dei celiaci e dei più attenti alla linea, ma senza dimenticare la buona tradizione della dieta mediterranea. E, in più, il tocco di uno chef d’eccezione come Alessandro Circiello.

Si comincia con una gustosa insalata di merluzzo e pere, ideale per chi “non è Capodanno senza pesce”. Semplice nel procedimento e da preparare in anticipo, salvo poi essere ‘assemblata’ al momento di andare a tavola – basterà aver sbollentato circa 100 grammi di merluzzo a persona in acqua bollente aromatizzata al limone e dorato le pere williams in una padella con poco olio, per poi alternarle a insalata lollo e finocchi a fette e condire con olio, aneto, emulsione di limone e zenzero grattugiato.

Si continua, quindi, con un primo piatto gluten-free e a prova di buona sorte, in materia di soldi soprattutto: risotto mantecato al basilico e sgombro. I tempi e la cottura sono quelli richiesti della risottatura – una volta portato a cottura il riso, basterà solo mantecare a fuoco spento con un’emulsione di olio, ghiaccio e basilico e condire con i filetti di sgombro dorati in padella con poco olio e aglio.

Il secondo selezionato dallo chef Circiello per il Ministero della Salute è, invece, un involtino di pesce azzurro con mini-bruschette e patate saltate. Per i celiaci? Basta sostituire alla farcia di pangrattato, pinoli e uvetta il pane senza glutine – con cui realizzare, eventualmente, anche le mini bruschette.

 

Perché rinunciare al dolce? La ricetta light del semifreddo cachi e cioccolato

 

E se sulla tavola delle feste non può mancare un dolce, per restare sul filo della leggerezza, perché non portare in tavola un semifreddo ai cachi e cioccolato? Sorprenderete i vostri ospiti col profumo irresistibile di cannella e menta e tutta la leggerezza di un composto fatto solo usando yogurt magro. I più golosi o chi è convinto che, almeno sul dolce, non si debbano risparmiare calorie potranno utilizzare come base per il semifreddo panna e uova –ma attenzione a pastorizzare sempre le uova, per esempio montandole con zucchero e acqua portata a 120°.

Lo speciale menù di Capodanno da bollino verde per la salute fa parte delle proposte di “Regaliamoci Salute”, lo speciale opuscolo disponibile sul sito dal Ministero della Salute e pensato per aiutare gli italiani nella scelta di menù ispirati alla tradizione, che combinino gusto ed equilibrio, senza scordare “le regole nutrizionali che devono guidarci tutto l’anno, per rimanere in salute a lungo”.

Virginia Dara Siciliana di nascita, milanese e ora un po' romana di adozione. Le piace pensare di essere i libri che ha letto, la musica che ha ascoltato, i posti in cui ha vissuto, le persone che ha incontrato. Blogger da sempre e da anni collaboratrice freelance presso diverse testate online. Crede profondamente nel potere curativo della scrittura (e spera di poterne anche vivere!).

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *