0

Cheesecake cioccolato bianco e mirtilli: il dolce si fa…freddo

0
0


La cheesecake, il dolce al formaggio tipico del mondo anglosassone e americano, è perfetta in questa stagione dell’anno poiché non va cotta in forno ma riposta in frigorifero. La versione che prepareremo oggi, con cioccolato bianco e mirtilli, è molto buona da gustare dopo un pranzo domenicale, oppure di pomeriggio, accompagnata da un tè freddo.

 

Ingredienti

150 gr biscotti al cacao

60 gr burro

1 cucchiaio di miele di acacia

500 gr formaggio spalmabile

1 kg mirtilli

250 ml panna

5 gr gelatina in fogli

300 gr cioccolato bianco

125 gr yogurt bianco

125 gr panna leggera

10 gocce di gelatina spray

 

 

Procedimento

Sbriciolate i biscotti e lavorateli con il miele e il burro. Foderate una tortiera del diametro di 20 cm con carta da forno sulla base e poi disponete l’impasto in modo da formare la base per le cheesecake. Mettete la base in frigorifero.

Montate la panna con 50 g di zucchero a velo e mettetela in frigorifero. Fate ammorbidire il foglio di gelatina in acqua fredda. Lavate i mirtilli (500 g) e frullateli. In una ciotola lavorate il formaggio spalmabile con il composto di mirtilli e lo zucchero a velo. Incorporate la gelatina sciolta in un cucchiaio di latte. Aggiungete la panna montata, mescolate bene e versate il composto sulla base di biscotti. Lisciate e riponete in frigorifero.

Nel frattempo preparate la ganache tagliando il cioccolato bianco molto fine. Scaldate la panna con lo yogurt e quando bollono versate il cioccolato, mescolate molto energicamente e formate la ganache. Versate la ganache intiepidita sulla cheesecake e riponete ancora in frigorifero per almeno 15 minuti.

Disponete sulla superficie della torta i mirtilli (500 gr) e spruzzateli con la gelatina spray per non fare rovinare la frutta fresca. Lasciate il dolce in frigorifero sino al suo utilizzo.

Ornella d'Anna Giornalista con un’insana passione per carta e penna, racchiude in sé tutte le contraddizioni delle donne: precisina e decisamente impulsiva, sa essere anche dolce (sforzandosi); a volte le piacerebbe tornare ai 15 anni, poi si guarda attorno e si scopre molto innamorata di ciò che ha: un marito stupendo, una figlia da strapazzare di baci e una famiglia fortissima. Adora le sue due gatte, i tramonti greci e la pasta poco cotta… ma odia le “minestre riscaldate”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *