0

Cinque donne in lizza per la carica di Segretario dell’ONU

0
0


Tempo di cambiamenti ai vertici dell’ONU. L’organizzazione, che lo scorso ottobre ha festeggiato i 70 dalla sua fondazione, si prepara a salutare il segretario Ban Ki-moon arrivato quasi alla fine del suo secondo mandato quinquennale. Dalla sua nascita fino ad oggi otto sono gli uomini che si sono susseguiti alla carica di Segretario, ma questa volta la carica potrebbe essere affidata ad una donna. Aria di cambiamento si respira già da tempo, sin dall’inizio dell’anno si vociferava che al momento del rinnovo il comando sarebbe passato ad una donna; voci che si fanno sempre più insistenti con 5 donne candidate su 11. Ad appoggiare una nomina al femminile è lo stesso Ban Ki-moon che più volte ha dato il suo endorsement ad un cambio di rotta. Ambasciatrici, leader di organizzazioni culturali, ma anche capi di governo e ministri degli esteri: la schiera di candidate donne è molto eterogenea e per l’attuale segretario la scelta del suo successore dovrebbe ricadere tra una di queste professioniste.

 

 

Le cinque donne candidate

 

 

Età anagrafiche e provenienze diverse con in comune l’esperienza nel ricoprire cariche importanti. Tra le cinque la super favorita è la bulgara Irina Bokova, già direttrice generale dell’Unesco. A lei si aggiungono poi la neozelandese Helen Clark, attualmente a capo del programma di sviluppo dell’Onu; Christina Figueres, proveniente dalla Costa Rica e Segretario esecutivo del quadro sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite; la moldava Natalia Gherman e l’argentina Susana Malcorra – entrambe ministre degli esteri dei rispettivi Paesi. Ban Ki-moon ha però sottolineato e ribadito che non spetta a lui la scelta del successore: a decidere, infatti, saranno i 15 Paesi membri del Consiglio di Sicurezza che sceglieranno un candidato da sottoporre all’Assemblea Generale che darà l’assenso finale. La nomina avverrà entro la fine di ottobre 2016, ma diventerà esecutiva il primo gennaio del 2017.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *