0

“CometinCanto”, la kermesse itinerante per giovani talenti musicali

0
0


Tutto è pronto per la finalissima di CometinCanto 2017.

Dopo 7 mesi di lavoro, 6 sedute di Audizioni, e quasi 200 candidati ascoltati, ci siamo. Trenta i finalisti in gara, divisi in 4 categorie per aggiudicarsi la vittoria finale.
Sabato 9 settembre 2017, alle ore 19,00 nella Sala Newton di Città della Scienza in via Coroglio, la serata conclusiva dell’evento.
Tra le novità di questa edizione, l’apertura verso il Festival di Sanremo. CometinCanto 2017, infatti, è l’unico festival nazionale affiliato ad Area Sanremo Tour di tutto il Centro Sud Italia, ed Area Sanremo Tour è l’unico percorso itinerante che porta i giovani talenti al festival di Sanremo. Questo significa che sabato sera ci sarà una commissione ad hoc che arriverà in città da Sanremo proprio per scegliere un vincitore che andrà direttamente alle fasi nazionali di Area Sanremo.

Alla conduzione della serata confermatissima la coppia di presentatori Veronica Maya e Pippo Pelo. La giuria, invece, sarà composta da musicisti, direttori d’orchestra, giornalisti, blogger, artisti e addetti ai lavori; la commissione sanremese presieduta da Maurizio Caridi (Presidente Associazione Orchestra Sinfonica di Sanremo nda) sceglierà il vincitore assoluto che andrà direttamente alle fasi nazionali di Area Sanremo; il premio della critica sarà a cura di una tribuna stampa qualificata; premi speciali e accesso diretto per tutti i finalisti di CometinCanto alle finali regionali di Area Sanremo Tour.
L’ingresso è libero, perché la musica di CometinCanto possa essere un’emozione quanto più condivisa.
Rif Web:
Sito web: http://www.cometincanto.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/CometinCanto/
Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCSTTNN4Dp7ha_A0EywuFRfg

 

(Comunicato Stampa)

Ornella d'Anna Giornalista con un’insana passione per carta e penna, racchiude in sé tutte le contraddizioni delle donne: precisina e decisamente impulsiva, sa essere anche dolce (sforzandosi); a volte le piacerebbe tornare ai 15 anni, poi si guarda attorno e si scopre molto innamorata di ciò che ha: un marito stupendo, una figlia da strapazzare di baci e una famiglia fortissima. Adora le sue due gatte, i tramonti greci e la pasta poco cotta… ma odia le “minestre riscaldate”.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *