Cura della pelle: quali sono gli errori da evitare?

0
0


La pelle funziona come un vero e proprio specchio del nostro mondo interno. Risente non solo della nostra condizione psichica, ma anche di quella propriamente fisica e della vita di tutti i giorni. Ad esempio, alcuni fattori che la irritano sono: lo smog cittadino, alcuni cibi ( soprattutto quelli molto grassi, i fritti o il cibo molto piccante), le bevande alcoliche, i troppi caffè e i cambiamenti atmosferici ( troppo caldo o troppo freddo). Prendersi cura della propria pelle è importantissimo, ma alcune volte si commettono errori giudicati apparentemente futili che invece alla lunga possono essere molto dannosi.

 

Cura della pelle: gli errori da non commettere

 

  • Prodotti inadatti: il primo errore è anche quello più frequente. Spesso si acquistano prodotti che sono inadatti al nostro tipo di pelle. Analizzate sempre la vostra pelle ( può anche cambiare a seconda della stagione, dell’età o di altri fattori personali) : se vi lucidate facilmente e siete soggette a piccoli inestetismi come punti neri e brufoletti avete bisogno di prodotti per pelli grasse o impure. Se in alcuni punti del vostro viso avete la pelle molto secca e in altri grassa, ciò che fa per voi è un prodotto per pelli miste. Se invece avete la pelle secca dovrete nutrirla costantemente con creme apposite e una volta a settimana, con una maschera specifica . Infine, se avete una pelle sensibile scegliete prodotti delicati e senza ingredienti alcolici o aggressivi. Qualsiasi sia il vostro tipo di pelle, ricordate sempre di scegliere prodotti con all’interno un filtro solare!
  • Troppa pulizia: detergere la pelle va benissimo, ma non bisogna mai esagerare perché altrimenti si rischia di irritarla troppo e addirittura di rimuovere il nostro naturale strato protettivo. Non bisogna mai esagerare neppure con le pulizie del viso ( una volta al mese, due al massimo se la pelle è problematica) e con gli scrub. È vero che rimuovono le cellule morte e migliorano la texture generale della pelle, ma è anche vero che possono essere comunque aggressivi. Anche se qui, se avete una pelle sensibile, scegliete sempre un prodotto che non abbia granuli troppo grandi e contenga al suo interno oli essenziali o elementi nutrienti.
  • Andare a dormire truccata: anche questo è uno degli ORRORI più comuni. Nessuna scusa è buona, neppure la pigrizia. Prima di andare a dormire bisogna sempre struccarsi. In generale, sarebbe meglio evitare le salviettine struccanti, ma in questi casi è preferibile utilizzare una salviettina al volo, piuttosto che andare a dormire con una quintalata di fondotinta ed eyeliner addosso.
  • Pennelli e spugnette sporche: i pennelli e le spugnette che utilizzare per il trucco vanno lavati con frequenza. Tra le setole dei pennelli, oltre che residui del prodotto si accumulano anche polvere e batteri che vanno rimossi con dei detergenti appositi. Idem per quanto riguarda le spugnette del fondotinta, soprattutto se avete una pelle con imperfezioni! Un rimedio economico e casalingo da sostituire ai prodotti appositi è un comune shampoo o sapone intimo. Almeno una volta al mese insaponate bene i pennelli e le spugnette e dopo averli sciacquati e strizzati delicatamente metteteli ad asciugare a testa in giù per almeno 24h.
Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *