0

Cyberbullismo, ddl approvato in Senato a tutela dei minori

0
0


Approvato all’unanimità nell’Aula del Senato il disegno legge contro il cyberbullismo. Il provvedimento, riscritto rispetto alla versione licenziata dalla Camera, punta maggiormente i riflettori sui minori ed intende tutelarli a 360 gradi. La prima firmataria e relatrice Elena Ferrara (Pd), ha dichiarato all’Ansa: “Per gli adulti, strumenti di difesa già ci sono, mentre la tutela dei più giovani va rafforzata”.

 

 

Cyberbullismo, più tutela per i minori col nuovo disegno legge

 

 

Prevenzione ed educazione nelle scuole per contrastare e prevenire il cyberbullismo. E’ questo l’intento del ddl che dovrà tornare all’esame della Camera. Si contemplerà, nel disegno legge, la possibilità per il minore (anche senza che il genitore lo sappia) di chiedere al gestore del sito su cui sono finiti video offensivi e compromettenti, l’oscuramento o la rimozione della “cyber aggressione”. Nel caso in cui il gestore non adempia all’oscuramento, il minore potrà rivolgersi al Garante per la Privacy entro 48 ore e con l’assenso dei genitori. La rimozione forzata sarà obbligatoria per legge.

Il bullo over 14 dovrà recarsi sarà convocato dal Questore, accompagnato da madre e padre e sarà sottoposto ad ammonimento fino alla maggiore età. Le scuole saranno coinvolte in prima persona al contrasto del “cyberbullismo”, collaborando in modo diretto con le Forze polizia. Un docente sarà preposto ad educare sulla gestione del fenomeno.

Il cyberbullismo va contenuto. Su questo concordano genitori e istituzioni. I suoi effetti sulla psicologia di un ragazzino sono devastanti e a volte sfociano anche in gesti tragici. Per questo cultura e politica si sono mobilitati al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e le nuove generazioni al rispetto dell’altro, nella società e soprattutto tra i banchi di scuola. Oltre alle campagne mediatiche diffuse in rete da volti noti dello sport e dello spettacolo, la politica nostrana impugna la penna e dà voce ai minori.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *