dior-essence-7-800x599
Scarpe-Armnai-pe-2016-1000
cappotto-in-lana-check-sabbia-nero-antracite-1zelma-diffusione-tessile-501-500x612
ankle-boot-celeste-black-liu-jo-640x640
8084065005060-a-1beirut-giaccone_normal
3083064004074-a-nativo-giaccone_normal
shutterstock_296912411-980x480
MG8
dior-essence-7-800x599
tailleur-zara
dressing for laurea5
201403201044156627
labbra-viola
Fall-Winter-2012-Makeup-Trends-2
cop3-620x481
pelle-finta-giacche-chiodo-biker-in-eco-pelle-pepe-jeans-e-only-autunno-inverno-2014-2015
Giubbino-biker_su_vertical_dyn
6318223505_2_1_1
Chiodo-pelle-nera
via-libera-ai-capelli-naturali-sportmaxbtys10007_avorigh
The-Mysterious-Girl-by-Larisa-Costea-Rose-Quartz-Coat-700x1050
tendenze-capelli-autunno-2012
Tagli_capelli_idee_primavera_frangia_2012_570_8
oversized-cable-knit-sweater
IMG_2461
henry_cottons-abb-ai13_14-005_
Gabriele-ColangeloAutunno-Inverno-2015-2016_image_ini_620x465_downonly
Collant-calzedonia
Collant-a-pois-Calzedonia
Capelli-lunghi-taglio-scalato-2014
Calzedonia-collant-calze-autunno-inverno-2015-2016-1000-11
abito-color-cipria
8446951840d1da74fabb2566183b32cd
2015-2016-Jumpsuits-For-Women-1
20 jumpsuit_MGTHUMB-BIG
0

Dieci tendenze per l’autunno/ inverno 2016

0
0


Dopo aver visto quali saranno i colori di tendenza per la prossima stagione autunno – inverno vediamo insieme quali sono invece i capi e accessori che non dovreste farvi mancare!

 

 

Autunno 2016: tempo di shopping!

 

 

  • Un capo color cipria: grande protagonista del prossimo inverno, è adatto a tutte le carnagioni. I toni del cipria saranno declinati abiti e scarpe, ma soprattutto nei cappotti. Lungo almeno fino a metà coscia, il cappotto sarà infatti rigorosamente lineare e in lana.
  • Le jumpsuit: ormai di moda da un paio di stagioni, non sono più relegate solo ed esclusivamente alla stagione primaverile ed estive, ma si portano anche con temperature più basse. I modelli per la stagione sono in lana o cashmere, super stretch e dallo stile sportivo. Variabilità nei colori, o tinta unita o multicolor.
  • I capelli stile “natural”: addio a piastre, boccoli “rigidi” e pieghe di ore ed ore dal parrucchiere. Il nuovo trend li vuole naturali: sciolti e con acconciature poco grafiche e dall’effetto finto spettinato. Naturali anche le palette di colori per le tinte con poco spazio ai colori forti.
  • I collant: dopo stagioni di gambe nude anche in inverno, gli stilisti hanno finalmente invertito questo trend, proponendo i collant, anche in tessuti pesantissimi come la lana. A fantasia, oppure a coste, spuntano sotto vestiti leggerissimi creando un elegantissimo contrasto.
  • Il chiodo : il ritorno agli anni ’80 e ’90 passa anche dal classico anche il giubbotto in pelle. Lo troverete in tutte le salse: con impunture, borchie, decorato da zip o anche di colori diversi. I migliori rimangono però sempre i modelli classici, in nero o in color cuoio.
  • Le labbra scure: i toni sono quelli del rosso, bordeaux, prugna e addirittura del marrone, che richiama moltissimo gli anni 90. Abbinate ad un makeup occhi più naturale, donano moltissimo alle carnagioni chiare. Per le carnagioni più scure oppure anche per le donne che preferiscono avere le labbra soft è preferibile un gloss. Scelto sempre in questi toni è più leggero, portabile e meno appariscente.
  • Il tailleur pantalone: come anticipato nell’articolo sul look androgino, il tailleur sarà il vostro capo passepartout per l’inverno. Da sempre simbolo di eleganza e professionalità, il classico tailleur ha linee pulite e rigorose, ma in questa stagione si troverà anche con tagli più vivaci e giovanili, più morbidi e addirittura oversize. Numerosi i tessuti e anche i colori, tra cui spiccano il blu ( non solo il classico blu notte) e il bordeaux.
  • Stampe: divertenti, rock, floreali, colorate o nei toni del bianco e nero, le stampe imperversano su (quasi) ogni capo. Arricchiscono felpe, maglioni, collant e abiti con riferimenti più o meno religiosi, realistici, fantastici o cinematografici. Molto usate le stampe rock alleggerite con inserti in pizzo così come quelle dal sapore “baby” che ricordano i cartoni animati delle fiabe Disney.
  • Le scarpe (maschile e stiletto) : le stringate basse modello maschile che richiamano molto le classiche calzature modello “Oxford” si trovano sia a tinta unita, bicolor, ma anche in versione più femminile e glam con applicazioni in pietre ed impunture dorate. In opposizione alle stringate basse, troveremo le intramontabili stiletto. A punta, con il tacco altissimo ( quest’anno niente mezze misure : o sarete rasoterra o arrampicate su un tacco 12!) in vernice, pelle o camoscio.
  • La fantasia check : ultimo, ma non per importanza è il check, la classica fantasia a quadretti. Si troverà su abiti e pantaloni, ma anche e soprattutto sui cappotti. Per ottenere un effetto elegante evitate di sovrapporre diverse fantasie check e se scegliete un cappotto del genere non indossate capi del genere anche sotto!
Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *