renoir
mary poppins
le ballerine degas
la principessa sul pisello
il mago di Oz
il bacio klimt
Dipinti, fiabe: se il make up è un’opera d’arte (e spopola su Instagram)
cezanne

Dipinti, fiabe: se il make up è un’opera d’arte (e spopola su Instagram)

0
0


Non c’è solo Annalies che, ogni giorno, si trasforma nelle sue dive preferite. Gli instagramer riservano mille soprese e fanno sempre mostra  di grande creatività. Proprio su Instagram, per esempio, la make up artist Lexie Lazear ha dato prova della sua bravura con pennelli e matite creando trucchi ispirati ai grandi capolavori della storia dell’arte. Ci sono “Il bacio” di Klimt, tra i dipinti più amati di sempre, la “Donna che piange” di Picasso e tanti, tanti impressionisti, dalle ballerine di Degas alle figure umane di Renoir, fino ai paesaggi montani di Cezanne e le celebri notti stellate di Van Gogh. Con i suoi colori accesi, le sfumature e i dettagli curati all’estremo, le pennellate perfette come quelle di un pittore appunto, insomma, Lexie ha conquistato la Rete, tanto che il suo account in poco tempo ha raggiunto quasi i 5mila follower. Solo un espediente per un po’ di pubblicità e per ingraziarsi i brand dei prodotti che usa per le sue creazioni, tutti rigorosamente citati nelle didascalie? Non sembrerebbe. Le indicazioni, del resto, ci tiene a precisare Lexie, “rendono solo l’idea di quanto lavoro c’è bisogno per creare la texture giusta”. Un po’ proprio come su una tela, insomma.

 

Quei trucchi da favola per cui bastano un eye-liner e un po’ di ombretto

 

Per chi frequenta Instagram, comunque, quello di Lexie non è un caso isolato. Le timeline sono piene, infatti, di piccole opere d’arte che prendono vita attraverso il trucco. Tra i make up artist più amati dagli instagramer, per esempio, c’è anche Tal Peleg . Al contrario di Lexie, a lei bastano eye-liner liquidi e ombretti in crema per creare trucchi fantastici ispirati alle favole e ai classici dell’animazione: da Mary Poppins, allo stregatto di “Alice nel paese delle meraviglie” (la cui ultima versione cinematografica ha ispirato, tra l’altro, sei nuance di rossetto esclusive, ndr), passando per  la principessa sul pisello e “Il mago di Oz”.

 

Virginia Dara Siciliana di nascita, milanese e ora un po' romana di adozione. Le piace pensare di essere i libri che ha letto, la musica che ha ascoltato, i posti in cui ha vissuto, le persone che ha incontrato. Blogger da sempre e da anni collaboratrice freelance presso diverse testate online. Crede profondamente nel potere curativo della scrittura (e spera di poterne anche vivere!).

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *