post_58_pic5
la-coda-spettinata
coda-sbarazzina
coda-di-cavallo-ricercata
coda-di-cavallo-classica-per-hailee-steinfield
coda-di-cavallo
capelli-lunghi-in-estate-coda-di-cavallo
acconciature-capelli-lunghi-coda-di-cavallo-rivisitata
acconciatura_capelli_coda_di_cavallo_507_5
0

Donne con la coda, l’hair style invernale punta sul capello legato

0
0


E’un classico dell’acconciatura pratica, ma fashion. La coda di cavallo non stanca mai. Questo inverno poi trionferà nella versione french pony tail o coda alla francese cucita, realizzata ad altezza intermedia tra il centro della testa e la nuca, così da valorizzare gli ovali regolari.

 

 

Coda di cavallo, la moda rock e posh del prossimo autunno-inverno

 

 

Dona un look al contempo tribale, ma anche sbarazzino e sofisticato. L’hair style 2016-2017 segue la tendenza rock pony tail, lanciata da Barbarella e ispirata al look di un’amazzone. Leggermente spettinata, lascia ciuffi che fuoriescono ai lati del viso. Questo stile, già in voga negli Anni 80, è alleato del gentil sesso perché verticalizza collo e volto. Adatto a volti tondi e quadrati, affina infatti il corpo.

La posh pony tail viene prediletta dalle ladies più bon ton. Bassa e legata alla nuca, spesso è accompagnata da una frangia. Karl Lagerfeld ne ha fatto un tratto distintivo del suo look, creando dei fermagli colorati che esaltano e accompagnano questo tipo acconciatura.

Per le grandi serate, la coda da red carpet diventa l’ideale. Adatta anche alle cerimonie importanti, risulta alta sulla testa e ha tutte le ciocche di capelli perfettamenti lisci tirate all’indietro. Tirate con un po’ di gel, effetto wet, o con una spruzzata di lacca, le ciocche più lunghe possono essere alzate leggermente a cofana sopra la fronte, donando un aspetto ancora più ricercato.

La coda di cavallo è per molte ragazze uno stratagemma da acconciatura ordinata. Chi di noi non vi è ricorsa? Facile da realizzare, ha ispirato perfino varie diversificazioni che proliferano nei video tutorial diffusi in rete. Pass-partout per il capello lungo, si conferma regina di stile, non solo sulle passerelle, ma soprattutto nella vita ordinaria, sia essa casalinga, da tempo libero o lavorativa! L’imperativo di questo inverno è insomma il capello legato.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *