0

Donne saudite: finalmente potranno guidare l’auto!

0
0


La lunga battaglia delle donne saudite per il diritto alla guida, finalmente vede esito positivo. Il re saudita Salman ha emesso un decreto che permetterà alla popolazione femminile del Regno di guidare le auto. Lo riporta al Arabiya.

 

 

Donne al volante, dal prossimo anno passo in avanti per le saudite

 

 

Dopo l’eccezionale emendamento del re grazie al quale il “gentil sesso” apparirà per la prima volta allo stadio, nuova svolta epocale per il popolo rosa saudita. Dal prossimo giugno le donne potranno mettersi al volante. La decisione del re è stata annunciata dalla televisione di stato e contemporaneamente in un evento a Washington.

A diffondere la notizia è stato il New York Times, che si compiace come tutti i media del superamento del divieto di guida che ha innescato una campagna mirata in cui molte donne hanno postato dei video su Internet mentre erano al volante. In Arabia Saudita la condizione femminile resta sottoposta a numerose restrizioni, tra cui quella di avere un tutore legale.

L’innovatore re Salman, salito al trono nel gennaio del 2015, si è dimostrato aperto alla garanzia dei diritti delle donne. La decisione di estendere alle donne la patente nel 2018, comporta l’organizzazione di una intera rete per istruirle al conseguimento della licenza di guida. Bisognerà allestire corsi specifici e modificare alcune leggi, perchè tutto trovi compimento.

Il 32enne principe erede al trono, è pronto ad adeguarsi agli stati più moderni, garantendosi così maggiore considerazione anche in politica estera. Sarà più difficile affrontare la questione della polizia stradale, che per legge non può rivolgersi in pubblico ad una donna, a meno che non si tratti di una consanguinea. Bisognerà  fare in modo che anche la polizia sia dispensata dal divieto riservato a tutti gli uomini del Regno.

L’islam più intransigente non vede di buon occhio questa interpretazione, nonostante le donne abbiano spesso protestato per rivendicare il loro diritto alla patente.

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *