0

Effetto Angelina Jolie: in America è boom di mastectomia preventiva

0
0


Boom di mastectomie in America, a scopo puramente preventivo. La tendenza “Angelina Jolie”, è raddoppiata negli ultimi 7 anni. Le donne statunitensi ricorrono alla asportazione totale del seno anche quando potrebbero optare per la ‘quadricromia’, piu’ limitata. L’incremento dei casi di mastectomia singola è del 36%.

 

Effetto Angelina Jolie: via il seno per prevenzione tumorale

 

Impennano negli Usa gli interventi che sfigurano il seno delle donne. Lo confermano i ricercatori del ministero della Sanità Americana, ribadendo che, anche in caso di assenza di tumore al seno, il gentil sesso sceglie la mastectomia.

Secondo una raccolta dati, tra il 2005 ed il 2013 addirittura è triplicato il numero di donne che si è sottoposto a mastectomie doppie. E’ accertato che la tendenza genetica incida sul rischio di un eventuale tumore alla mammella, così proprio come ha fatto l’attrice Angelina Jolie, nel 2013 quattro donne su 100mila (contro le 2 su 100mila del 2005) hanno scelto di ricorrere a questa drastica soluzione preventiva per arginare il cancro al seno.

Le procedure radicali e preventive vengono effettuate in misura crescente in day-hospital, nonostante i medici consiglino alle pazienti di ricorrere alla meno invasiva quadrectomia. Robert Shenk, direttore del centro senologico del University Hospitals Case Medical Center a Cleveland, rivela: “Queste pazienti vogliono sentirsi sicure, ma non hanno percezione errata dei loro rischi di ricorrenza”.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *