Elegante e delicato, “Nude is the new black”

0
0


Quest’inverno, soprattutto in fatto di make up, verrà ricordato come “la stagione degli opposti”. Niente mezze misure, in particolare per quanto riguarda le labbra. Largo quindi a rossetti scurissimi e viceversa a quelli neutri. In realtà i rossetti nude sono un po’ come il nero, vanno bene dovunque e soprattutto un colore neutro è adattissimo sia al giorno che alla sera. Passepartout di ogni donna, regala infatti un tocco delicato di colore alle labbra senza però essere strong come potrebbe risultare un rossetto rosso.
Checché se ne dica, scegliere un rossetto nude potrebbe risultare più difficile di qualsiasi altro colore, perché nonostante siamo davanti a toni naturali, bisogna comunque stare attente alle sfumature, per evitare di ottenere effetti disastrosi.

 

Qual è il color nude giusto per voi?
La risposta è semplice! Guardate incarnato e soprattutto, il colore naturale dei vostri denti. La regola generale è quella di non scegliere un color nude più chiaro del colore della pelle. Se avete la pelle chiarissima è sempre meglio scegliere delle tonalità più rosate o che tendano al pesca o all’albicocca, mentre se invece avete la carnagione più scura andranno benissimo anche i toni del beige, del caramello e anche perché no, del marroncino chiaro ( colore invece assolutamente vietato per le carnagioni chiare!) Per quanto riguarda il colore dei denti invece, se questi sono bianchissimi optate per il beige, mentre se invece lo smalto non è proprio “splendente” è meglio un tono rosato, onde evitare l’effetto ingiallente. Ovviamente, le regole sono le stesse se alla texture cremosa del rossetto preferite quella liquida di un gloss o quella di una tinta.
Quando si parla di rossetti non si può non parlare anche della cura delle labbra. Queste infatti, a prescindere dal colore del rossetto andrebbero curate con uno scrub settimanale ( potete ottenerlo mescolando in un bicchierino da caffè un cucchiaino di zucchero di canna e uno di miele) che elimina le cellule morte e le pellicine, da unire all’applicazione giornaliera di un balsamo, soprattutto nella stagione invernale! Prima di applicare il rossetto poi, per aumentarne la durata, contornate sempre le labbra con una matita. Nel caso dei rossetti nude, fate attenzione nella scelta della matita, perché rischiate facilmente di incorrere in un colore troppo scuro rispetto al lipstick.
Il rossetto nude si sposa benissimo con un trucco occhi marcato, come ad esempio uno smokey; ma che succede se decidiamo di lasciare neutri anche gli occhi? Va bene l’effetto del trucco / non trucco, ma in questo è opportuno concentrarsi sulla base. Un incarnato omogeneo ottenuto con un fondotinta non troppo opacizzante e un blush sui toni del rosa o del pesca vi doneranno subito un aspetto curato, fresco e luminoso senza farvi sembrare appesantite da troppo trucco.

Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *