0

Entra in banca con la mamma e si chiude in una cassaforte, panico a Vicenza

0
0

vigili fuoco

vigili fuoco

Incredibile ma vero: una bambina di due anni e mezzo si chiude, per gioco, nella cassaforte della banca. E’ accaduto in un istituto di credito a Vicenza. La piccola, uscita con la madre, è stata salvata dal pronto intervento dei vigili del fuoco di Vicenza.

Chiusa in una cassaforte per gioco: a Vicenza è panico

 

Quanto avvenuto a Vicenza ieri ha sbalordito tutti per l’inventiva di una piccola cliente di una banca vicentina, recatasi all’interno dell’edificio con la madre. La bimba, attratta dalla cassaforte posta per terra e ben in vista, ha pensato bene di chiudersi al suo interno per giocare a nascondino.

Mentre la mamma era allo sportello, la figlia si è allontanata e, adocchiata la cassaforte, ne ha aperto la porta, è entrata all’interno e poi ha tirato per gioco verso di sè la porta che si è chiusa in automatico.

Madre e dipendenti, accortisi dell’accaduto, sono entrati nel panico, giacchè la cassaforte era temporizzata ed impossibile da aprire. Solo l’intervento dei vigili del fuoco ha potuto portare la vicenda ad un lieto fine. Sono stati tagliati i cardini e, con l’ausilio di un divaricatore idraulico, la bambina è stata tirata fuori incolume, spaventata ma contenta di aver riabbracciato la mamma dopo la marachella commessa.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *