63940b9330122a51d701a28ca69ba74a
a0447bf1bfa510f9230f2d0a448871c9
3070f4f736edcc6508b1ee32d2ea054d
884b9060528a7509e302e0dfbd343619
61c269f86c33de8222def0dda2875240
18bf934aaa7190475621a49ad5168f8d
09e5df1bf9806483e8a4d4d5456cfc2b
7f48759bd9f668123cd52d3765dc9cbc
2ff66b482d5452ae2193a44ae4f408e5
02d2f4b2ee606f13156ac877a5f4f6d
1cf44207844da7cc7daba023468779e3
b523be2eb88a4c2ac48854245d8376fa

Fendi: 90 anni di attività celebrati a Fontana di Trevi

0
0


Fendi ridà vita alla città eterna e lascia sfilare le sue indossatrici su una passerella costruita sull’acqua di fontana di Trevi. A fare da sfondo al defilée ci sono gli splendidi marmi e l’acqua, attraversati dal passo felpato di top model come Kendall Jenner e Bella Hadid, coperte da cappotti e cappe di pellicce, ispirate alle fiabe nordiche.

 

Fendi sfila a Fontana di Trevi

 

 

In occasione del 90mo anniversario della maison, Fendi sceglie come location della sfilata celebrativa la fontana più famosa della storia del cinema: quella di Trevi. Una passerella di plexiglass trasparente si mimetizza con i giochi d’acqua dando l’effetto ottico che le 40 modelle camminino su di essa!

Lasciano senza fiato il cappotto di lince da 1 milione di euro, i visoni intarsiati dipinti a mano, traforati, innestati da peli di animali diversi, costati circa 1200 ore di lavorazione; i cappotti e le mantelle con scene di principi che si trasformano in orsi e di principesse immerse nelle acque di un lago. Fiaba e natura si uniscono in uno scenario da sogno. Tra gli accessori si apprezzano scarpe con tacchi a rocchetto di cuoio a righe e borse in seta, rimessa assieme come fosse pitone o rettile.

Roma è la città natale della maison che reca la firma di Karl Lagerfeld. Lo spettacolo è però riservato a soli 200 invitati; tra loro siedono il ministro dei beni culturali e turismo Dario Franceschini, le attrici Gong Li, Kate Hudson, Ornella Muti, Ginevra Elkann, Luca Cordero di Montezemolo, Bernard e Alexander Arnault, vertici del Gruppo Lvmh, tre delle cinque sorelle Fendi, Carla, Anna e Alda, Silvia Venturini Fendi, direttore artistico delle linee Uomo, Bambino, Accessori. La sfilata si conclude con una cena per 600 ospiti sulla Terrazza del Pincio a Villa Borghese, naturalmente allestita a tema con una scenografia di fontane.

Dal 1926 Fendi accende i riflettori della moda sulla capitale. L’idea fu a quei tempi di Adele ed Edoardo Fendi, genitori delle cinque sorelle subentrate in azienda negli anni ’50. Da allora tutto il resto è prestigio e storia.

 

 

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *