0

Festival del cinema spagnolo, a Napoli le pellicole iberiche di qualità

0
0


L’Hart accoglie il Festival del cinema spagnolo. Dal 5 all’11 giugno, la sala di via Crispi a Napoli, ospita la decima edizione della rassegna dedicata alle pellicole latinoamericane. Le proiezioni, in lingua originale con sottotitoli in italiano, propongono pellicole inedite, premiate della stagione cinematografica spagnola.

 

 

Napoli-Spagna, ad unirle un Festival del cinema

 

 

Tanti titoli e generi tra loro in programma, con tappa napoletana per il Festival nato a Roma ed ospitato in molte città dello stivale, Napoli compresa. La programmazione prevista all’Hart per tutta la settimana, partirà dalle 11 del mattino. Biglietto singolo, 6 euro. Abbonamento a tutti i film 15 euro.

Tra un film e l’altro accuratamente selezionati, lo Chef Carlos Peña di Milagros gastrobar, proporrà un menù spagnolo da degustare, con piatti ispirati ai film in programmazione. Si potranno ammirare i capolavori del cinema iberico, coniugando un viaggio di gusto contemporaneamente.

Napoli diventa la Spagna ed ospita pellicole di spessore che mostrano quanto in comune abbia la concezione cinematografica nostrana con quella iberica. Il Festival promosso dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Spagna e dell’Instituto Cervantes de Nápoles, abbraccia il progetto interculturale che amplia gli orizzonti partenopei, aprendo gli sguardi dei cineasti all’arricchimento conoscitivo.

In ogni data saranno visibili El Olivo (Lunedì 5, alle 19.15, Martedì 6, alle 21.30, Giovedì 8, alle 17, Sabato 10, alle 17); La próxima piel (Lunedì 5, alle 21.30, Martedì 6, alle 19.15, Mercoledì 7, alle 11, Venerdì 9, alle 17); La mano invisibile (Martedì 6, alle 11, Mercoledì 7, alle 21.30, Sabato 10, alle 19.15); Cerca de tu casa
(Martedì 6, alle 13.30, Mercoledì 7 alle 17); A cambio de nada (Giovedì 8, alle 19.15, Venerdì 9, alle 11 e 21.30); La noche que mi madre matò a mi padre (Giovedì 8, alle 13.30, Venerdì 9, alle 19.15, Sabato 10, alle 21.30, Domenica 11, alle 19.15); Al final del camino (Mercoledì 7, alle 19.15, Venerdì 9, alle 13.30, Domenica 11, alle 17 e 21.30).

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *