0

Festival di Cannes, polemica per il manifesto con Claudia Cardinale

0
0


Claudia Cardinale che danza a piedi nudi su un tetto di Roma diventa manifesto del 70/mo festival di Cannes. L’agenzia Bronx di Parigi firma il poster per l’occasione, ma attira le critiche collettive con un sonoro “vergogna!”.

La foto della Cardinale viene ritoccata rendendole caviglie più sottili, vita più stretta, braccia esili, capelli acconciati. Lo scatto, una vecchia foto del 1959, risulta alterato senza motivo con photoshop e monta la polemica sul senso di bellezza autentico.

 

 

Claudia Cardinale, testimonial di Cannes tra polemiche e non solo

 

 

Una foto d’epoca della 21enne attrice Claudia Cardinale viene ritoccata senza che ce ne fosse bisogno, assottigliandone le forme. Il poster finisce nell’occhio del ciclone ma Guillemette Gobbi, direttrice della Bronx, non ribatte.

Dopo Marilyn Monroe e Paul Newman con la moglie Joanne Woodward, finiti in copertina per Cannes, ora tocca alla Cardinale, ma la sua foto assume una identità visuale e non reale che steriotipizza l’immagine femminile. La cosa infastidisce stampa, agenzie pubblicitarie e donne comuni che non tollerano l’immagine “forzata” della bellezza a tutti i costi magra.

A celebrare il 70/mo di Cannes sono i colori del rosso e dell’oro scelti da Philippe Savoir, che danno al Festival del cinema una patina scintillante. Interpellata in Francia a mezzo stampa, l’attrice ha dichiarato: ”Oltre ad essere onorata e fiera di essere stata scelta per rappresentare la 70/ma edizione di Cannes, sono molto felice per la scelta di questa foto. E’ l’immagine stessa che ho di questo Festival: uno scintillio”.

La 78enne Claudia non ricordava più quello scatto e neppure il nome del fotografo che lo eseguì. “Quella foto mi rammenta i miei inizi, un’epoca in cui mai avrei immaginato di ritrovarmi un giorno sulle gradinate del più celebre dei Festival. Buon compleanno Cannes!”.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *