0

Figlie adolescenti? I commenti sul fisico fanno crescere donne insoddisfatte

0
0


La preoccupazione per la salute dei propri bambini è normale. Secondo gli esperti, però, i genitori dovrebbero evitare di fare commenti sulla forma fisica dei figli, specie se femmine e in età adolescenziale. Uno studio della Cornell University ha dimostrato, infatti, che più frequentemente i genitori si trovano a commentare il peso e il regime alimentare dell’adolescente, più questa sarà insoddisfatta, anche più in là con l’età, del suo corpo.

Alle partecipanti allo studio, oltre 500 giovani donne dall’età compresa tra i 20 e i 35 anni, è stato chiesto cosa pensassero del loro corpo e se ricordassero quanto spesso, quando erano più piccole, i loro genitori avessero fatto commenti riguardo al loro aspetto, la forma fisica, il peso. I risultati? Le partecipanti con un indice di massa corporea nella norma hanno rievocato commenti a proposito del loro corpo da parte dei genitori solo un terzo delle volte rispetto alle partecipanti in sovrappeso. Più in generale, però, e al di là dell’effettiva condizione di sovrappeso, le giovani donne dello studio sembravano essere meno soddisfatte dei loro corpi se da adolescenti erano state oggetto di commenti e osservazioni da parte della famiglia.

 

Genitori, attenti: meglio proporsi come modelli che criticare i vostri piccoli!

 

Lo studio, insomma, sembra suggerire ai genitori di prestare molta attenzione quando si tratta di commentare l’aspetto fisico dei propri figli. Gli esperti del Cornell, del resto, non sono i soli a sostenerlo. Diverse ricerche, nel tempo, hanno dimostrato che i genitori hanno un impatto tutt’altro che neutro sull’atteggiamento dei figli rispetto al cibo e all’accettazione del proprio corpo. I genitori ossessionati dall’idea di controllare la dieta dei figli, quelli che li spingono a tenere sempre sotto stretto controllo il peso e con il pallino della magrezza, in particolare, avrebbero più probabilità di crescere figli (e figlie soprattutto!) insoddisfatti dei loro corpi.

Per questo, secondo gli esperti, “i genitori dovrebbero evitare di commentare il peso o l’aspetto dei propri figli, che sia per criticarli, prenderli in giro o far loro dei complimenti”. Meglio evitare di suggerire diete, almeno non senza il parere di un medico, di vietare completamente cibi considerati “off limits” o, al contrario, di offrire ai più piccoli certi alimenti come premi e ricompense per un buon risultato, per esempio. L’importante perché i bambini crescano in armonia con i loro corpi è, infatti, trasmettere l’idea che il cibo serve primariamente ad alleviare la fame e a questo scopo deve essere inevitabilmente connesso -suggeriscono, infatti, gli esperti. Per farlo? Più che commenti è “consigli preziosi” su diete e forma fisica, è meglio che i genitori si propongano come modelli. A partire, per esempio, dal fare pasti comuni (e stare attenti a non saltarli!), alimentare il senso critico nei confronti degli stereotipi veicolati dai media e dalle pubblicità ed evitare i commenti sia negativi che positivi rispetto al proprio corpo e a quello di chiunque altro.

Virginia Dara Siciliana di nascita, milanese e ora un po' romana di adozione. Le piace pensare di essere i libri che ha letto, la musica che ha ascoltato, i posti in cui ha vissuto, le persone che ha incontrato. Blogger da sempre e da anni collaboratrice freelance presso diverse testate online. Crede profondamente nel potere curativo della scrittura (e spera di poterne anche vivere!).

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *