black-ice-cream
black ice cream-2
black ice cream street
black ice cream instagram
black ice cream damage
black ice cream 3
double black ice cream
0

Food trend: “Black Ice Cream”, la mania estiva dei social

0
0


Black ice cream, ovvero il gelato nero. Sarà il food trend di questa estate, viene, manco a dirlo, dagli Stati Uniti e sta già conquistando il social più visual di tutti: Instagram.

 

 

Dal gelato al cono: un total black tutto social

 

 

Agli inizi fu il gelato al wasabi, sapore intenso, gusto deciso. Poi dai sapori si è passati ai colori, anche quelli intensi, decisi, senza sfumature. E allora ecco che si presenta il black ice cream, gelato nero in cui è il colore più che il sapore a creare suggestione. Anche perché, se di sapori dobbiamo parlare, il black ice cream è al gusto di cenere di cocco. Dopo il food trend della primavera con la Unicorn mania, ancora una volta sono i colori a dettare legge anche in fatto di cibo.

A creare il nuovo gusto fu, lo scorso anno, la gelateria newyorchese Morgenstern’s Finest Ice Cream che nel presentare il nuovo prodotto ne aveva esaltato anche l’aspetto salutista; il black ice cream, infatti, è derivato dal carbone attivo residuo del guscio di cocco (lo stesso processo che fino a qualche tempo fa aveva fatto impazzare qui in Italia la moda dei panini, pizze e farinacei in generale tratti dal carbone attivo). Carbone attivo che avrebbe effetti deossidanti e disintossicanti, anche se c’è da ricordarlo sempre i dati non sono riconosciuti dalla comunità scientifica. Per questa estate a riportare in auge il gelato nero è invece l’eclettica Los Angeles: dalla gelateria Little Damage si propone un nuovo gusto per il black ice cream. Sempre lo stesso processo, quindi al carbone attivo, ma al sapore di mandorla e servito su un cono altrettanto nero, ricavato anche in questo caso dal carbone con l’aggiunta del cioccolato.

Ma food trend ormai vuol dire social e il #BlackIceCream già impazza su Instagram dove l’hashtag, ancor prima dell’estate, ha già fatto registrare oltre le 7mila immagini. E anche se all’inizio lascia i segni del suo passaggio sul palato non importa: per gli appassionati la nuova mania non può che essere assuefatta.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *