0

Germania, multe social per messaggi di odio e “fake news”

0
0


Diffamazioni ed insulti social alla portata di scrittura. Sul web, Facebook in particolare, pullulano stati con parole di odio o fake news diffamatorie che annunciano disastri o decessi di personaggi noti. A prendere atto di questa realtà dilagante è il ministro della Giustizia Heiko Maas (Spd) che in Germania ha intenzione di proporre una legge che sanzioni tali comportamenti.

 

 

Diffamazioni e insulti in rete, la Germania propone le sue sanzioni

 

 

Il Ministro della Giustizia tedesco Maas, a Berlino presenta un progetto atto a contrastare le offese e le calunnie sul web. La proposta prevede multe fino a 50 milioni di euro per i social media che non rimuovono entro 24 ore dalla segnalazione, contenuti considerati illegali e con parole di odio.

La Germania cerca di introdurre una legge restrittiva per contrastare i messaggi di odio che circolano via Internet. Nonostante infatti le singole aziende abbiano già provveduto a segnalare sul web contenuti illeciti, Maas li sprona a fare meglio e di più attivando, entro la fine di questo mese, misure di contrasto migliori.

Gli addetti ai lavori parlano di Fake News Invasion ed è innegabile il fenomeno che in rete propone notizie supercliccate, ma compromettenti per i personaggi di cui si parla e di cui si può minare anche l’immagine. Le classiche “bufale”, “verità alternative” o “balle mediatiche”, rischiano davvero di condizionare l’opinione pubblica nell’era di Internet. A chi non è infatti capitato di leggere una notizia sulla finta morte di un personaggio famoso o su una “marachella” mediatica poi rivelatasi finta? Per non parlare degli stati negativi e che inneggiano odio contro una squadra di calcio, un partito politico, un amico. La tendenza a distruggere mediaticamente gli individui, rischia secondo il Governo tedesco di diventare pericolosa. E’ per questo che occorre una rieducazione social collettiva, affiancata da provvedimenti penali tangibili.

 

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *