kimono-e-gonna-nera
untitled
kimono-trendy
come-abbinare-fantasie-japan-style
Kimono-PE-2016_o_su_horizontal_fixed

Giacca Kimono: nell’armadio, un tocco d’Oriente

0
0


La giacca completa il look delle donne, donando allure a chi la indossa. Nella primavera 2016, il must have diventa però la giacca versione kimono, colorata, morbida e da indossare in più occasioni.

 

Giacca kimono: come indossarla

Sono considerate un vero e proprio trend di questa primavera- estate 2016. Le giacche kimono si ispirano all’Oriente, e si possono indossare nella vita d’ogni giorno.

Dotate di maniche lunghe o leggermente rimborsate, fascianti o più morbide, si portano sia al lavoro che nel tempo libero. La differenza la fa il tessuto scelto. In seta o in stoffa pregiata, il kimono diventa poi un abito da sera di classe, da abbinare a sontuosi accessori.

Per la comoda vestibilità, lo si indossa con disinvoltura: ottimo su pantaloni, anche versione skinny e quindi aderenti; consigliato come cordinato di una gonna al ginocchio, la giacca kimono è l’ideale per ogni occasione.

Destrutturata nel design, la tradizionale giacca giapponese a forma di T, dalle linee dritte, con colletto e maniche lunghe e molto ampie all’altezza dei polsi, si prepara a vestire non più la donna tradizionale dell’Oriente, ma tutte le signore occidentali.

Portata nello street style, la giacca kimono, conferisce a chi la indossa, una sofisticata bellezza. Da indossare con ballerine e piccole tracolle, questo capo da comperare assolutamente, in una versione più lunga, può essere adagiato anche su abiti, come spolverino.

L’inconsueta giacca incuriosisce, perchè si adatta ad ogni stile. Realizzata in colori cangianti o nel nero alternato al bianco, nei suoi tessuti opachi e leggeri, diventa perfino un capo formale.

A tinta unita o decorata con fiori e ricami, come vuole la tradizionale cultura giapponese, la giacca kimono se arricchita da accessori dal sapor d’Occidente, crea un mix moda alternativo e sicuramente d’effetto, sulle forme della donna che non vuole passare inosservata.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *