0

Il miracolo del Bataclan: Laura si risveglia dopo il coma

0
0


L’hanno subito ribattezzato “il miracolo del Bataclan” e non poteva essere altrimenti, perché Laura Croix, 31enne frontgirl della band The Trap si è risvegliata dal coma e comincia a parlare.

Laura Croix 31enne cantante del gruppo musicale The Trap la sera del 13 novembre si trovava, come tanti altri giovani, al Bataclan al concerto degli Eagles of Death Metal. Rischiava di diventare la vittima numero 90 del teatro da concerti francese: quella sera, infatti, è stata raggiunta da 6 proiettili all’addome uno dei quali le ha sfiorato il cuore. Ricoverata all’ospedale, la giovane ha subito già 10 interventi e dopo due settimane di coma si è svegliata, cominciando anche a parlare.

 

La storia di Laura: parla il fratello

 

A raccontare del miracolo di Laura, il fratello Sebastian che ha raccontato la sua storia al Sunday Times: “La prima cosa che ha voluto sapere è cosa fosse successo. Fa degli incubi terribili, sa che molte persone sono rimaste uccise”. Ma il percorso di Laura è appena iniziato: secondo i medici, infatti, la giovane dovrà subire una lunga riabilitazione e potrà uscire dall’ospedale solo tra un anno.

Intanto dalla pagina Facebook del suo gruppo i componenti della band hanno lasciato un lungo messaggio ai fans: “Laura è ancora in terapia intensiva, ma ha iniziato a parlare. È stanca e ha bisogno di molto riposo. Siete stati numerosi a chiederci come aiutarla. Al di là delle spese che sosterrà lo Stato, ci saranno da pagare protesi e trattamenti vari. Quando sapremo come utilizzare i fondi, avvieremo una raccolta sulla pagina del gruppo. Grazie per il vostro sostegno”.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *