0

Inguaribili golosi, tutta colpa di un gene attivo nel fegato

0
0


Dolci che passione! Se anche voi siete patiti di dolci e credete di cedere un po’ troppo facilmente ai peccati di gola, tranquillizzatevi! La voglia di zuccheri ha una spiegazione, anzi una causa scientifica. La responsabilità del desiderio a mangiare torte, muffin, cioccolato e gelati è probabilmente da attribuire ad un gene che si attiva nel fegato per produrre un ormone.

 

 

Fegato e geni, da qui la voglia di cedere ai peccati di gola

 

 

E’ sempre colpa della predisposizione genetica? A quanto pare, si! Uno studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism accerta che le mutazioni del gene FGF21 nel fegato alimentano, in alcune persone, la voglia di mangiare dolci. La golosità e la tentazione di spiluccare zuccheri a più riprese nell’arco della giornata è frutto del Dna.

La ricerca, condotta presso la Novo Nordisk Foundation Center for Basic Metabolic Research, Università di Copenaghen, ha rilevato che lo stesso gene causa la medesima reazione anche negli animali che così sviluppano la golosità. Il gene FGF21 regola la quantità di dolci che ciascuno tende a mangiare.

I dati emersi dall’analisi del Dna e delle abitudini alimentari di oltre 6500 individui, hanno permesso di creare una ”scala della golosità”, valutando quanti dolci ciascuno assumeva in media. In oltre il 20% degli individui era presente una mutazione del gene FGF21, vero responsabile dell’irrefrenabile istinto ad assaporare creme e cioccolato.

Nei golosi infatti, si è evinto che le concentrazioni di FGF21 nel sangue a digiuno e dopo aver consumato una bevanda dolcissima differiscono notevolmente, anche rispetto a chi non va matto per i dolci. I ricercatori, considerato l’esito dell’indagine scientifica, studieranno di seguito il vero ruolo di FGF21, per capire se esso sia anche concatenato a patologie di obesità e diabete.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *