0

Insalata ai tre cereali con misto di verdure grigliate

0
0


Le feste natalizie sono giunte al termine e le occasioni per mangiare in compagnia non sono mancate; perché non concederci il piacere di un’insalata fresca e leggera per iniziare con gusto il 2016? Oggi vi proponiamo un’insalata di farro, orzo e riso: un primo leggero e soprattutto ricchissimo di fibre.

Per questa ricetta avrete bisogno del farro e dell’orzo perlati, ovvero privati del loro rivestimento, e che cuociono in tempi più brevi rispetto a quelli integrali.

Per le verdure potrete scegliere ciò che più desiderate o di cui disponete. Questa è una ricetta di reimpiego: basta avere delle verdure grigliate da parte, aggiungerne altre. Per chi dovesse partire da zero, io consiglio zucca, carte, zucchine, melanzane e peperoni.

 

Ingredienti (per 4 persone):

 

  • 200 g di riso parboiled
  • 1500 g di orzo
  • 150 g di farro
  • 3 zucchine
  • 2 melanzane
  • 2 peperoni
  • 5 foglie di basilico
  • 10 pomodorini
  • Sale q.b.
  • Olio evo

 

Per prima cosa bisogna cuocete i cereali che hanno tempi di cottura diversi. Potrete cuocerli separatamente (unendoli solo alla fine) oppure cuocerli in sequenza nella stessa pentola: iniziate col farro da versare in un litro d’acqua bollente salata, poi dopo 20 minuti aggiungete un altro litro d’acqua calda e il riso e dopo 10 minuti l’orzo. Dopo 10 minuti, scolate e bloccate la cottura con l’acqua fredda.

Nel frattempo preparate le verdure grigliate: mettete sulla piastra calda le fette di melanzana e le zucchine tagliate a rondelle. Quando saranno cotte, tagliatele a pezzetti e conditele con sale e olio. Mettete i peperoni ad arrostire su una piastra calda, spellateli e tagliateli a striscioline. Lavate e tagliate a metà i pomodorini.

In un’insalatiera condite il mix di cereali con le verdure grigliate e i pomodorini. Salate, aggiungete l’olio evo e le foglie di basilico oppure, se preferite, un cucchiaio di pesto. Mescolate con un cucchiaio in modo che i cereali si insaporiscano con il condimento.

Lasciate riposare per qualche ora in frigo prima di servire la vostra insalata.

Diana Ferro Laureata in Filologia Moderna, appassionata di libri, teatro, viaggi e cucina. Ama il mare e l’estate, sogna di fare un lungo viaggio in Sud America.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *