0

Italia al primo posto per il Biologico

0
0


Il biologico conquista sempre di più non solo i consumatori, ma anche i produttori che però richiedono la collaborazione delle istituzioni per lavorare in modo corretto e proteggere l’integrità del proprio settore.

E’ la Confagricoltura ad indicare i nuovi dati relativi all’adesione al settore della produzione biologica nell’ultimo anno. Il 15% delle aziende agricole totali, infatti, ha aderito alla Confagricoltura, il che indica che ben 480 mila aziende hanno deciso di investire in un settore certamente vivace e in grande crescita.

Questo anche grazie agli incentivi e sgravi che sono stati concessi ai produttori dei biologico dall’Unione Europea negli ultimi anni.

Tuttavia, come rimarcato dal Presidente di Confagricoltura Mario Guidi, è oggi necessario un supporto ulteriore da parte delle Regioni nei confronti delle aziende stesse. Gli investimenti regionali sono essenziali per aiutare chi abbia deciso di privilegiare metodi più rispettosi di ambiente e salute nella produzione di frutta e verdura e soprattutto al nord tali aiuti sono ancora piuttosto limitati.

 

Fondamentali i controlli sulla produzione

 

Infine, sempre come indicato da Confagricoltura, è necessario che si moltiplichino i controlli in merito all’aderenza delle aziende ai parametri per la definizione che si deve dare di ciò che è biologico.

Infatti, nonostante le produzioni del nostro Paese, tranne in alcuni casi, siano risultate essere affidabili, sono stati riscontrati dei problemi nell’importazione di prodotti da altri Paesi. Problemi che hanno danneggiato anche le aziende bio nostrane, oltre a mettere in pericolo la salute dei consumatori.

E se, quindi, nelle ultime rilevazioni il nostro Paese è quello che produce di più cibo biologico in Europa, è anche vero che una maggiore attenzione rispetto a coloro che tentano di raggirare i consumatori è sempre necessaria. Anche allo scopo di non danneggiare chi lavora onestamente e crede nella genuinità di frutta e verdura prodotte senza l’uso di sostanze chimiche.

Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *