0

“Just Not Sorry”: l’app che insegna alle donne il Girl Power

0
0


Il “Girl Power” viene rimarcato anche dai mezzi tecnologici. “Just not sorry” è una nuova applicazione che è stata creata allo scopo di evitare che le donne si sottovalutino e, come dice lo stesso nome dell’app, continuino a chiedere scusa senza motivo, anche nel momento in cui non abbiano fatto nulla di male.

In particolare, l’app controlla e sottolinea l’utilizzo da parte dell’utente di parole come “Scusa” o “Non me ne intendo”, cercando di portare le donne ad avere maggiore autostima e a farsi valere. Altre parole sottoposte a controllo sono, ad esempio, “solo”, “realmente” e “provare”, in quanto, secondo le ricerche, è risultato come le donne utilizzino spesso questi termini per sottovalutare il proprio operato.

 

Il successo dell’app che insegna l’autostima

 

L’applicazione, che è già stata scaricata ben 53 mila volte ed è gratuita, può essere integrata all’interno di Gmail così da controllare le email e i messaggi in uscita, e quindi può essere utilizzata anche sotto forma di componente aggiuntivo di un qualsiasi browser, e non solo a livello di dispositivi mobili, quindi.

L’app costituisce, così, un piccolo passo verso la direzione giusta, costituita da donne in grado di riconoscere il proprio vero valore nella vita privata e sul lavoro.

Stefania D'Ammicco Giornalista, scrittrice ed insegnante di yoga. Ama gli animali, canta in una rock band e cerca di imparare e scoprire cose nuove ogni giorno, sempre col sorriso sulle labbra.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *