0

“La pizza è femmina”: a Napoli le donne si sfidano a colpi di…mozzarella e pomodoro

0
0


Pizza in rosa. Il famoso alimento campano rivalutato al femminile. L’Associazione ‘Mangiamed’ ha proposto ieri l’evento “La pizza è femmina”. Patrizia Zinno, Patrizia Nicolais e Renato Aiello hanno ospitato la kermesse dedicata alle provette pizzaiole nella elegante location di Villa Domi a Napoli. La manifestazione, a scopo benefico, aveva l’obiettivo di esaltare il talento femminile coinvolto nella realizzazione del simbolo Made in Italy per antonomasia.

 

 

La pizza è femmina, l’evento a Napoli

 

 

Il mondo imprenditoriale e i talenti femminili partenopei coinvolti in un Master Pizza rosa. Madrina d’eccezione, Maria Cacialli, volto della pizzeria La figlia del Presidente. Lo spettacolo culinario ‘La pizza è femmina’ ha chiamato a raccolta attrici di teatro e di cinema, giornaliste, impiegate e casalinghe esortate a mettere “mani in pasta”, destreggiandosi con pomodoro e mozzarella. Al loro fianco, professionisti del settore: pizzaiole e pizzaioli hanno guidato le artiste estemporanee nella realizzazione della pizza più gustosa, scelta poi da una giuria che ha premiato quella più creativa della kermesse.

Tra le ospiti: Marianna Mercurio, Antonella Morea, Rosaria De Cicco, Monica Sarnelli, Monica Assante Di Tatisso, Patrizia Russo, Alfonsina Longobardi, Rosaria Esposito, Marisa Colandrea, Teresa Iannuzzi, Stefania Crispo, Marina Alaimo, Simonetta Chiara De Ruffo, Romina Sodano, Mariolina Suppa, Annamaria Chiariello, Emma Ciotola, Teresa Ruocco, Francesca Cicatiello, Evelina Bruno, Carmen Guerriero, Anna Chiavazzo, Paola Campana, Deborah Puolato, Olga De Maio e Antonella Amato.

Durante la serata, il Master Pizza al femminile ha anche dedicato un momento di spettacolo puro al grande Totò, dando voce alle donne che lo hanno accompagnato nella sua carriera. Tra un piatto e l’altro, il pubblico ha potuto degustare anche birra artigianale, vini partenopei, formaggi dell’antica tradizione, tre tipologie di dolci, gelato di Mennella, liquori artigianali del Cilento e Caffè Torrefazione Campana.

 

 

 

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *