0

“L’Aids è di moda?” Per la campagna di Anlaids, Franca Sozzani ci mette la faccia

0
0


Uno slogan che è prima provocazione e poi un vero e proprio quesito: “L’Aids è di moda?”. È la campagna di Anlaids per lanciare la nuova edizione di Convivio, la mostra mercato che raccoglie fondi da destinare alla ricerca. Una campagna accompagnata da tante polemiche e che oggi si trasforma in una suggestione, una vera e propria domanda. La questione non è da poco, visto che ci sono sempre più giovani colpiti dal virus dell’Hiv, che non sanno pressoché nulla della malattia e di come si contrae soprattutto a causa del fatto che “da almeno dieci anni” non si fanno campagne di informazione, ed è “fuori dall’agenda di governo”. Così Franca Sozzani, direttrice di Vogue Italia che con Anlaids organizza la manifestazione, ci mette la faccia, letteralmente e lancia l’allarme chiedendo perché quella che è una malattia non per forza mortale, ma pur sempre grave, passi quasi completamente inosservata. “La campagna ha suscitato discordanze e tensioni che ci aspettavamo – ammette Sozzani – ma eravamo sereni e ce le aspettavamo. Mi interessava creare interesse su vero problema. Lavoro da 40 nella moda. Non sono così sprovveduta da dire una frase che non ha senso. Fino ad oggi sono state realizzate campagne un po’ da ‘dame di san Vincenzo’. In questo caso la reazione e’ stata quella che volevamo: se ne è parlato. Di Aids non si parla e io ho scelto di porre una domanda. L’Aids è di moda? Lo dico e mi aspetto che non si dica che questa campagna sia bella o brutta, ma che si tenti di trovare delle risposte. Volevamo raggiungere la parte mediatica e ci siamo riusciti“.

 

Il successo della campagna

 

Nonostante le mille polemiche, pare però che la campagna abbia fatto proprio centro, visto che saranno molte di più le aziende che prenderanno parte alla mostra mercato, circa il 70% in più rispetto alle passate edizioni. L’obiettivo è quello di raccogliere 2,5 milioni di euro (almeno) di fondi che verranno devoluti alla ricerca. Una nuova veste per la kermesse, il cui allestimento sarà simile a un mall, con corner e district (calzature, borse, occhiali). Ci sarà la consueta cena, la charity dinner: 10mila euro il costo del tavolo per le aziende che non partecipano a Convivio e 8mila per quelle che espongono. Tema della serata sarà la musica. La mostra mercato è prevista dall’8 al 12 giugno presso gli spazi FieraMilanoCity e darà la possibilità di acquistare al 50% capi di oltre 170 i brand. Per la prima volta Convivio ospiterà ‘Casa Anlaids‘ uno spazio informativo sulle diverse attività di una tra le più importanti associazioni italiane, che dal 1985 si occupa di moltissime problematiche legate all’Aids per offrire nell’immediato informazioni e consulenze al pubblico.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *