Lifestyle Barbie
barbie mattel nuove barbie
Lifestyle Barbie
0

Le nuove Barbie sono un omaggio alle grandi donne contemporanee

0
0

Lifestyle Barbie

Lifestyle Barbie

Da Sara Gama a Frida Kahlo, ma anche Patty Jenkins e Chloe Kim: sono 17 le personalità che hanno ispirato la nuova collezione di bambole create dalla Mattel. Diciassette tra artiste, sportive, registe e giornaliste, personaggi della storia contemporanea diventate miti e leggende.

 

 

Nuove Barbie come modelli delle generazioni future

 

 

Che Barbie, dall’alto della sua lunga esperienza di bambola più famosa, venduta e invidiata al mondo, stesse provando a scrollarsi di dosso l’aura di brutto modello da seguire per le bambine lo avevamo capito già qualche tempo fa, quando Mattel decise che Barbie non è una ma tante e soprattutto ha gli occhi a mandorla, curve più rotonde e pelle scura. Un modo, per la casa di produzione, per rilanciare il mito della bambola stando però al passo con i tempi. Ora, dagli Stati Uniti, fanno sapere che la nuova collezione si ispira a grandi personalità dell’epoca contemporanea, dallo sport al cinema, passando per l’arte e il giornalismo. Attraverso il programma Shero, Barbie, quindi, celebra le donne che hanno superato certi confini e sono andate oltre nei loro rispettivi settori, diventando ispirazione per le future generazioni di ragazze.

Ad annunciarlo qualche giorno fa, attraverso un post Instagram, è Barbie stessa che, come farebbe qualsiasi influencer della rete, presenta la nuova squadra di bambole: tra di loro ci sono volti più conosciuti come Krida Kahlo o Patty Jenkins, regista americana passata alla storia per essere stata la prima donna a dirigere un film da oltre 100 milioni di dollari (Wonder Woman), superando anche il record del più costoso live-action diretto da una donna. Oltre loro ci sono anche: Sara Gama, capitana della  Juventus Football Club Femminile, della Nazionale Italiana Femminile e Presidente della Commissione per lo sviluppo della figura femminile nel calcio; Chloe Kim, snowboarder asioamericana che a PyeongChang è diventata la più giovane donna a vincere una medaglia d’oro in questa disciplina; Nicola Adams, boxer inglese due volte medaglia d’oro  e unica pugile nella storia ad aver combattuto per tutti e quattro i titoli dilettanti; Cagla Kubat campionessa turca di windsurf che ha fondato una scuola per giovani surfisti; Hui Ruoqi, campionessa cinese di pallavolo e capitana della nazionale che nel 2016 si è portata a casa l’oro olimpico; Lorena Ochoa, golfista professionista, messicana, imprenditrice e instancabile divulgatrice del golf in Messico. Non solo sportive, però, perché tra le nuove Barbie troviamo anche: Bindi Irwin, ambientalista australiana, vincitrice del premio internazionale per il rispetto dell’ambiente; Hélène Darroze, chef francese di fama mondiale, francesi con tre ristoranti e due stelle Michelin; Leyla Piedayesh, designer e imprenditrice fondatrice del marchio fashion Lala Berlin; Martyna Wojciechowska, giornalista polacca, presentatrice Tv, redattrice, autrice, regista e seconda donna polacca a conquistare le Seven Summits; Xiaotong Guan, attrice e filantropa cinese, ambassador per il “World Life Day” campagna congiunta promossa dal Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente e il Fondo Internazionale per la salvaguardia degli animali e della natura; Yuan YuanTan, cinese prima ballerina del San Francisco Ballet e Prima Ballerina Ospite all’Hong Kong Ballet, e, infine, Vicky Martin Berrocal, imprenditrice e fashion designer spagnola direttrice creativa di Victoria.

Barbie ha poi presentato anche la Linea Inspiring Women, bambole “storiche”: le prime tre bambole della serie sono la già citata Frida Kahlo, Amelia Earhart, prima aviatrice ad attraversare l’Oceano Atlantico e Katherine Johnson, pioniera nelle scienze matematiche che ha infranto le barriere razziali e di genere, creando un pool di sole donne assunte dalla Nasa come “computer umani” per calcolare la traiettoria del primo volo Americano nello spazio.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *