0

Lilian Tintori: “In Venezuela donne in marcia contro la repressione”

0
0


Scendono in campo senza uomini al loro fianco. Le donne venezuelane si vestono di bianco tenendo un fiore tra le mani, a sostituire così le armi. Lilian Tintori, moglie del leader oppositore venezuelano Leopoldo Lopez, è la portavoce dell’iniziativa contro la repressione. Sulla marcia di oggi, la donna aveva annunciato alla stampa: “Chiederemo che cessi la repressione e si restituisca la democrazia nel nostro paese”.

 

 

Venezuela al femminile, Lilian è la voce pacifica delle donne

 

 

Lilian Tintori in testa a tante dirigenti femminili e spose di prigionieri politici dà voce alla democrazia venezuelana con il suo “Ora basta!”. La donna comunica alle agenzie di comunicazione che, in una sola giornata, sono stati contati in Venezuela 400 feriti, ieri ce ne sono stati altri 30 e il 4 maggio è stato ucciso un ragazzino di 17 anni, mentre sono oltre 160 i prigionieri politici. In una situazione tesa che non conosce sosta, la moglie di Leopoldo Lopez si rivolge al ministro della Difesa, Vladimir Padrino Lopez, annunciando la marcia rosa per la pace, ribadendo al leader: “Ordinerai di sparare anche contro le donne? Lascerai che Maduro ti faccia sporcare di sangue l’uniforme? Hai un’ultima possibilità questo sabato, non sprecarla”.

Le venezuelane chiedono ai militari della Guardia Nazionale di scendere dai blindati, deponendo le armi per sostituire gli spari, la paura e la violenza con gesti d’amore, magari abbracciando le proprie mogli! Così, ancora una volta è una donna a mettere in atto la rivoluzione delle idee con gesti di non violenza; un movimento che nasce con l’animo femminile che nella storia dell’umanità si è mostrato sempre vincente. Lilian, atleta e attivista dei diritti umani, dopo l’arresto del marito è diventata il volto della politica democratica venezuelana. Per sostenere la sua causa e quella del paese di origine ha girato mezzo mondo arrivando perfino ad incontrare Papa Francesco!

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *