0

Lina Alvarez e la terza maternità: “A 62 anni sono ancora mamma”

0
0


L’hanno definita “mamma-nonna”. Lina Alvarez con la sua storia ha diviso l’opinione pubblica. A 62 anni è rimasta incinta nonostante la menopausa ed ora ha partorito la sua bimba, che ha chiamato col suo stesso nome, Lina.

 

 

Mamme in tarda età, il caso Alvarez

 

 

Una donna galiziana si trasforma in caso mediatico a causa della sua gravidanza attempata. Donna in carriera, la Alvarez è un medico di famiglia a Lugo, cittadina della Spagna settentrionale. La fecondazione assistita le è stata amica. Madre di tre figli, il secondo lo ha avuto proprio ricorrendo a questa pratica 10 anni fa, ha vissuto la terza attesa con preoccupazione. Questa gravidanza è stata infatti più difficile delle altre per Lina.

La neomamma ha dovuto reperire un medico capace di seguirla nonostante la menopausa avanzata. La soluzione è arrivata in una clinica di Madrid. La struttura, attraverso un trattamento della fertilità, ha aperto le porte della terza maternità alla 62enne.

Intimorita dal clamore mediatico, la Alvarez ha nascosto il pancione fino all’ottavo mese, poi ha scelto di raccontare al mondo la sua esperienza, predisponendosi anche alle critiche. In molti l’hanno accusata di egoismo e le hanno dato della “nonna”. A queste accuse la tris mamma ha replicato nelle interviste: “Quante nonne crescono i loro nipotini perchè i genitori non possono?”.

Dopo aver subìto un parto cesareo, la mammina si è ripresa egregiamente in pochi giorni. Ha preferito infatti non ricorrere al parto naturale, nonostante fosse possibile, per non mettere nulla a repentaglio. A La Voz de Galicia la donna ha dichiarato commossa: “Sono la più felice del mondo. Ho pianto a lungo dall’emozione”.

Sprezzante delle accuse, Lina si autodefinisce alla stampa “mamma-nonna” di una bimba sana che pesa quasi tre chili e promette di far conoscere presto la piccola alla stampa.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *