0

Lo scatto perfetto per Aerie? Tutto “nature” e niente Photoshop

0
0


Lo scatto perfetto: da una parte ci sono le Kardashian che parlano dell’inevitabile utilizzo di Photoshop nelle foto, proprie e delle modelle in generale, e dall’altro ci sono le modelle che il noto programma di ritocco proprio non lo usano. Sarebbe meglio dire che a decidere non sono le modelle ma i brand ma anche qui ci sono i marchi che hanno portato ad estreme conseguenze l’utilizzo di Photoshop, con tanto di “epic fail da dilettanti”, e brand che invece preferiscono mostrare le proprie ragazze nature. È il caso di Aerie, marchio di intimo di American Eagle, che da due anni non usa il fotoritocco né per immagini ufficiali né per quelle da condividere sui social. E allora si scoprono ragazze come noi che hanno la cellulite, le maniglie dell’amore e anche un po’ di pancetta, neanche lontanamente preoccupare ti apparire perfette nelle foto che le ritraggono.

aerie-4Le foto sono condivise utilizzando l’hashtag #ArieREAL e sono diventate un vero e proprio tormentone, tant’è che le ragazze utilizzano l’hashtag stesso per mostrare fieramente le loro imperfezioni: oggi su Instagram di foto classificate con #AerieREAL ce ne sono oltre 30mila.

 

I benefici (economici) dell’imperfezione

 

Questa scelta, trasformatasi poi in mania social, per il brand si è tradotta in un notevole aumento di profitti, pari ad un +20% nel 2015, e un ulteriore 32% nel primo trimestre del 2016. “Abbiamo sempre sposato la bellezza naturale. Grazie ai feedback dei nostri clienti abbiamo capito che vedere la realtà è esattamente ciò che le persone vogliono. E con il nostro impegno vorremmo anche aiutare le ragazze a sentirsi più disinvolte nei loro corpi”, ha spiegato  al sito Mashable Jennifer Foyle, global brand president di Aerie. Semplice mossa pubblicitaria o vera presa di posizione? Difficile dirlo. A parlare sono i commenti positivi sui social e la scelta, qualunque sia la motivazione, pare proprio azzeccata.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *