0

Loaded: arriva lo yoga “rockettaro”!

0
0


Lo yoga va di moda, questo è poco ma sicuro: c’è stata Madonna che, da patita di fitness qual è, si è inventata il Red Velvet, poi il Booty Barre un misto di yoga, danza classica e pilates. Infine, lo yoga è diventato patrimonio dell’UNESCO.

Adesso, la nuova frontiera di questa disciplina è il Loaded, un tipo di yoga per i più esigenti.

Questa volta la novità non arriva dagli Stati Uniti bensì dai cugini inglese, che nelle palestre della City, Londra, hanno cominciato a diffondere la filosofia del Loaded, disciplina ideale per chi ha sempre ritenuto lo yoga troppo lento e noioso e per chi volesse un allenamento più intenso. Di cosa si tratta? Anche questa volta siamo di fronte all’unione di diverse discipline. Il Loaded, letteralmente “yoga caricato”, è infatti un mix che unisce la vinyasa – cioè una forma di yoga dinamica che prevede l’esecuzione degli esercizi in una sorta di flusso – e la pliometria, tipologia di esercizio, invece, che implica movimenti rapidi finalizzati allo sviluppo della potenza muscolare. Sul proprio sito, Gymbox, cioè la catena che ha creato Loaded, spiega che svolgendo questo tipo di yoga si lavora su respirazione, rafforzamento e bonificazione muscolare e si bruciano calorie.

 

 

Controindicazioni

 

 

Il Loaded non è certo per i deboli di cuore. È una disciplina che richiede particolare impegno e concentrazione e per svolgerla serve avere familiarità con gli esercizi base dello yoga.

Come funziona Loaded? Una volta steso il tappetino a terra, si comincia assicurando le cinghie con pesi a polsi e caviglie, quindi ci si riscalda prendendo confidenza con il carico aggiuntivo e si inizia a svolgere le sequenze. La sfida parte proprio a questo punto; non solo si devo terminare gli esercizi a prescindere del peso che si sostiene, ma bisogna anche contrastare gli effetti che tali pesi hanno sulla postura e sull’equilibrio e che, inevitabilmente, risultano difficili da mantenere a causa dello spostamento del proprio baricentro. Sta in questa difficoltà la vera particolarità di Loaded, che in questo modo intensifica il lavoro muscolare e l’efficacia di ogni seduta.

Anna Peluso Nolana di nascita, romana di adozione. Ingorda di serie TV, discreta lettrice, amante del nuoto. In generale? Ama viaggiare ma i posti che ha conosciuto sono sempre troppo pochi. Sta meglio in acqua che sulla terraferma. Un giorno spera di fare della scrittura il suo lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *