0

Lotta al tumore al seno: un vaccino elaborato al Pascale di Napoli

0
0


E’ l’ostacolo alla salute femminile per antonomasia. Nonostante le numerose campagne di prevenzione, il tumore al seno resta la minaccia oscura per milioni di donne. Per fronteggiare il problema, nel 2018 partirà uno studio a Napoli, al fine di trovare un vaccino contro la patologia oncologica.

Il capoluogo partenopeo si prepara a diventare vanto nel settore della ricerca, per dare una valida terapia alle donne che si sono ammalate di cancro alla mammella.

 

 

Vaccino contro il tumore al seno, la svolta

 

 

Potrebbe trattarsi di un grosso traguardo in campo medico-scientifico. Un vaccino diventerebbe l’antidoto allo sviluppo del tumore al seno per tutte le donne ed è quello che tutte aspettavamo da tempo. I risultati preliminari della ricerca sono stati già presentati a Chicago, nell’ambito del congresso American Society of Clinical Oncology. Coinvolto nello studio anche l’Istituto nazionale dei tumori di Napoli Fondazione Pascale. La struttura oncologica lavorerà in prima linea nel prendere parte alla sperimentazione.

Innovativo e precursore di ulteriori sviluppi in campo oncologico, l’iter prevede la somministrazione del vaccino anti Globo H-KLH come terapia adiuvante, nel periodo postoperatorio della chirurgia al seno. A beneficiarne saranno le donne con tumore ‘triplo-negativo’. Secondo le previsioni, si innalzeranno i tassi di guarigione di un tumore mammario fortemente aggressivo.

Ben contento del risultato è il professor De Laurentiis che sull’intervento nella ricerca dell’Istituto Pascale, dichiara all’Ansa: “La disponibilità del vaccino si prospetta come grande opportunità per le pazienti con tumore mammario di avere accesso a trattamenti ad alta innovatività. I vaccini terapeutici mirano a scatenare una risposta immunitaria altamente specifica contro il tumore, in teoria potenzialmente più efficace e con meno effetti collaterali”.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *