Make up: 5 errori che ti invecchiano!

0
0


Il make up è sempre un’arma a doppio taglio per noi donne perché se da una parte è un ottimo alleato per camuffare imperfezioni, prendersi cura di sé, sentirsi più belle e “giocare” con ombretti, rossetti colorati e blush, dall’altro – se usato male –  rischia di trasformarsi in un vero e proprio nemico. Oltre alle ormai note regole riguardo colori di fondotinta che si distaccano dal colore della pelle, rossetti sbagliati, eyeliner messi male e blush non sfumati ci sono alcuni prodotti o trucchi che tendono ad appesantire il viso e farlo apparire invecchiato. Quali sono?

 

Cinque errori da evitare se non vuoi sembrare più vecchia!

 

  • Prodotti per la base troppo coprenti: sia che si tratti di fondotinta, correttore o cipria i prodotti che utilizzate per la base non dovrebbero mai essere eccessivamente coprenti, onde evitare l’effetto maschera. Soprattutto con i fondotinta infatti, se sono molto pesanti si rischia di ottenere un viso di “cera” anche quando lo sfumate bene. Se non avete particolari problemi di pelle cercate di scegliere sempre formulazioni leggere, mentre se invece avete qualche imperfezione in più potete scegliere prodotti con coprenza modulabile in modo tale da “regolarvi” nel momento dell’applicazione e dosare la giusta quantità di prodotto a seconda dell’esigenza.
  • Terra abbronzante: soprattutto all’inizio dell’estate la terra ci aiuta ad imbrogliare e ad avere un po’ di colorito sul viso. Inoltre, la terra è uno degli ingredienti principali del contouring, la tecnica per scolpire il viso creando luci ed ombre. Attenzione però, perché non va mai scelta di un colore troppo scuro e va sempre adattata al sottotono della vostra pelle: se avete un sottotono rosato scegliete una a base fredda che scaldi l’incarnato senza “ingiallirlo”, mentre se invece avete un sottotono giallo potete scegliere una terra più aranciata che doni luminosità alla vostra carnagione naturale. Infine, ricordate sempre di sfumare correttamente il prodotto, applicandolo sempre un po’ alla volta.
  • Trucco occhi troppo intenso: il trucco occhi molto intenso va bene per una serata particolare, ma in generale è meglio rimanere abbastanza neutri sullo sguardo, soprattutto evitando di sovraccaricare l’occhio con pesantissimi strati di matita. In esate puntate sui toni del bronzo o sui toni pastello, mentre se vi piaccioni gli smokey preferite quelli sui toni del marrone piuttosto che del grigio e nero.
  • Prodotti cremosi: se siete under 35 potete utilizzarli, ma meglio lasciarli nel beauty invernale poiché d’estate tendono a colare o infilarsi nelle naturali “pieghette” della pelle. Se invece avete passato i 40 anni e quindi avete una pelle più matura dovreste assolutamente evitarli in generale perché tendono ad enfatizzare le rughe.
  • Rossetto: è facile farsi tentare dal colore di un rossetto o da una determinata consistenza, ma non sempre ciò che ci piace da morire ci sta poi bene addosso. Ad esempio, se le vostre labbra tendono a seccarsi dovreste evitare la formulazione matt o rischierete di avere le stesse labbra della vecchia strega di Biancaneve. Stesso discorso per le sfumature di colori che devono essere adatte a carnagione e soprattutto, al colore dei denti. Se ad esempio non sono bianchissimi sono da evitare tutte le sfumature aranciate o i toni del marrone.
Martina Mattone Ha più di vent’anni, ma meno di trenta. Laureata in Lettere e specializzanda in filologia moderna è appassionata di moda e bellezza. Intollerante al lattosio e al genere umano (anche se a volte cade in tentazione e coglie il lato romantico delle cose). Crede fermamente nella vita e nel fatto che, come successo a Cenerentola, un paio di scarpe possano cambiartela.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *