Maria Grazia Chiuri, prima donna alla guida della maison Dior

0
0


La maison Christian Dior punta su un’italiana e sceglie come nuovo direttore artistico Maria Grazia Chiuri, subentrata al collega Raf Simons. La stilista, dopo 17 anni di collaborazione con Valentino, di cui otto da codirettore artistico, mostrerà il suo talento in passerella con la nuova griffe, a Parigi.

 

 

Maria Grazia Chiuri: è lei la prima donna Dior

 

 

Maria Grazia Chiuri diventa la prima donna alla guida della storica maison. La stilista presenterà la sua collezione il 30 settembre, in occasione delle sfilate pret a porter di Parigi. A 53 anni la donna, preceduta nella casa di moda Dior da Gianfranco Ferrè e John Galliano, vestirà le signore dallo stile ricercato e glamour.

Sposata con due figlie, la Chiuri è una signora riservatissima. Ha studiato all’ Istituto Europeo di Design di Roma e nell’ufficio stile di Fendi ha conosciuto Piccioli, con cui ha lavorato per 25 anni. Bernard Arnault di lei dice: “Maria Grazia Chiuri è internazionalmente riconosciuta acclamata per il suo enorme talento. Lei donerà la sua elegante e moderna visione alla donna Dior, e allo stesso tempo ne esalterà lo storico stile”.

I vertici di Dior esaltano lo stile di Maria Grazia, definendolo poetico e sensuale, fatto di ricerca, artigianalità, armonia, ma soprattutto passione. Fiera di tanta fiducia, la Chiuri commenta il nuovo incarico con queste parole: “E’ un grande onore entrare per me entrare nella maison Dior. Sento la tremenda responsabilità di essere la prima donna a capo della creatività di questa maison profondamente radicata nella pura espressione della femminilità. La ricchezza infinita della sua eredità continua ad essere una costante fonte di ispirazione per la moda ed io non posso aspettare per esprimere il mio punto di vista. Sono estremamente grata a Mr Arnault e Mr Toledano per aver creduto in me”.

 

Pina Stendardo Collaboratrice freelance presso diverse testate giornalistiche on line, insegue la cultura come meta cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Amante del cinema e della poesia, nel tempo libero si dedica alla recitazione. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *